Gruppo Lutech lancia un DemoLab per la fabbrica 4.0

Nasce a Taro, nel cuore della Motor Valley, un ambiente di demo e formazione che vuole aiutare le aziende del manufacturing nella loro digitalizzazione

Industria 4.0

È stato realizzato nella sede di Innovation Farm presso il polo meccanico di Fornovo di Taro, in provincia di Parma - quindi in piena Motor Valley - il DemoLab IoT che Gruppo Lutech ha voluto creare per promuovere la digitalizzazione in ambito manufacturing. Il nuovo laboratorio non è rivolto solo alle aziende clienti ma anche agli studenti dell’Innovation Farm, che è specializzata nella creazione delle competenze necessarie all'industria manifatturiera del futuro prossimo.

Il DemoLab IoT - spiega Tullio Pirovano, CEO del Gruppo Lutech - "permette di toccare con mano le soluzioni per migliorare la competitività delle filiere industriali". Consente quindi alle aziende interessate di vedere concretamente le potenzialità della Fabbrica 4.0. E di dialogare sin da subito con un team strutturato che può supportarle, in particolare con le sue competenze, nel loro percorso di Trasformazione Digitale.

Più in dettaglio, il DemoLab IoT realizza in piccolo, in un ambiente controllato, l'implementazione di alcune tecnologie IoT e di Fabbrica 4.0 per alcuni processi industriali. Si tratta in particolare dell'applicazione delle tecnologie di Augmented Reality nelle operazioni di assemblaggio e della creazione di un mini-ambiente di Smart Factory con macchinari connessi il cui funzionamento si può monitorare e comandare da remoto.

Il laboratorio di Gruppo Lutech comprende anche un ambiente di Remote Expert per la formazione e l'assistenza da remoto, come anche componenti di cyber security per illustrare le soluzioni e le strategie di protezione della fabbrica connessa.

Il DemoLab IoT opera in una logica di ecosistema: è insieme ai suoi partner che Lutech mostra (e fornisce) gli strumenti necessari per una Trasformazione Digitale verso il modello Fabbrica 4.0. Ad esempio, il laboratorio stesso si basa su prodotti PTC e Cisco. La prima ha fornito, tra l'altro, le componenti per la Realtà Aumentata e il software ThingWorx per la connected factory.

Da Cisco arrivano invece i dispositivi di rete per la connettività e le applicazioni di edge computing, le componenti di cyber security (in particolare Cisco Cyber Vision per la sicurezza Industrial Internet of Things) e le funzioni collaborative di Cisco Webex.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Speciale

Red Hat Summit Connect e Open Source Day

Download

La nuova cyber security: cosa ne pensano i CISO italiani

Speciale

Internet of Things in Italia: Sviluppo e Novità

Monografia

La sostenibilità al centro

Speciale

Software Enterprise

Calendario Tutto

Feb 16
Commvault Connections on the Road | Milano
Mar 08
DIDACTA 2023: Omada SDN per il settore Education - 8/10 Marzo
Mar 22
IDC Future of Work
Giu 08
MSP DAY 2023 - 8/9 Giugno

Magazine Tutti i numeri

ImpresaCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter