Il mercato server in Europa dà ancora segnali positivi

Gli acquisti di server ritardati a causa della pandemia portano crescita in questi trimestri, con prospettive positive per il post-2023

Trasformazione Digitale

Le incertezze dei mercati globali e della geopolitica non dovrebbero, secondo gli analisti, frenare in maniera significativa il settore server nelle nazioni europee. Secondo le cifre rese note da IDC, infatti, il comparto mostra piuttosto una notevole crescita in Europa, con il terzo trimestre 2022 che ha fatto segnare una crescita in valore, anno su anno, di quasi il 28% nell'Europa Occidentale.

Gli analisti indicano che il mercato server sente ancora degli effetti delle emergenze del periodo pandemico. I problemi delle supply chain globali e la mancanza di componenti hanno rinviato molti acquisti delle imprese, spostandoli - con le relative crescite in volumi e valore - ai trimestri più recenti. Questi fattori man mano si esauriranno, ovviamente, ma non a breve. IDC ritiene che ci sia ancora sul mercato un rilevante backlog di ordini, quindi la domanda dovrebbe mantenersi elevata ancora per qualche trimestre.

L'effetto ritardato della pandemia dovrebbe poi essere sostituito da una spinta agli acquisti IT derivante dalla disponibilità di fondi comunitari. Si tratta nello specifico dei fondi collegati alla ricerca di una IT più sostenibile. Fondi, quindi, che nelle intenzioni dovrebbero portare alla sostituzione di server obsoleti e poco efficienti con nuovi modelli meglio performanti. Una esigenza che si sposa bene con un mercato che, a livello di offerta, propone regolarmente novità tecnologiche.

Parallelamente, il mercato server continua a crescere sulla spinta della Digital Transformation in generale. Le aziende continuano a comprare nuova tecnologia e ad ammodernare i loro datacenter: serve per migliorare il proprio business a dispetto di qualsiasi valutazione conservativa legata alla situazione internazionale contingente. I cloud provider e i settori verticali a più elevata domanda tecnologica - come retail, automotive, oil & gas - stanno facendo molti investimenti in infrastrutture IT.

Tutto questo non vuol dire che il mercato server continuerà a crescere sempre con i ritmi degli ultimi trimestri. Dopo le crescite del 2022 (quasi +12% a fine anno) IDC prevede un rallentamento per il 2023 (-2,7%) e poi un ritorno alla crescita negli anni seguenti. Per un tasso medio di incremento annuale del 4,3% nel periodo 2022-2026.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Speciale

Red Hat Summit Connect e Open Source Day

Download

La nuova cyber security: cosa ne pensano i CISO italiani

Speciale

Internet of Things in Italia: Sviluppo e Novità

Monografia

La sostenibilità al centro

Speciale

Software Enterprise

Calendario Tutto

Feb 16
Commvault Connections on the Road | Milano
Mar 22
IDC Future of Work
Giu 08
MSP DAY 2023 - 8/9 Giugno

Magazine Tutti i numeri

ImpresaCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter