Lenovo, a Tech World 22 il futuro è rollable

Accanto all’anteprima di PC e smartphone arrotolabili, numerose novità in tema di tecnologie per il lavoro ibrido e il metaverso, l'evento tecnologico annuale di punta di Lenovo non ha deluso le aspettative

Tecnologie Trasformazione Digitale

Puntuale come ogni autunno, Lenovo ha tenuto a metà ottobre TechWorld, evento annuale globale dedicato all’innovazione. Le innovazioni presentate hanno riguardato un po’ tutti i campi in cui il colosso cinese è attivo, ma non c’è dubbio che l’anteprima del prototipo di PC e smartphone arrotolabili abbiano attratto più di uno sguardo. Non solo per la novità del fattore di forma, ma anche perché con l'integrazione della potenza di computing negli schermi arrotolabili si ottiene maggiore produttività, intrattenimento e connettività su uno schermo dinamico, regolabile e più grande, in un dispositivo più piccolo, che risponde quindi alle necessità degli utenti migliorando la produttività del lavoro ibrido.

È stata inoltre svelata la soluzione olografica interattiva e fisica per la comunicazione immersiva in telepresenza e per il lavoro di squadra, chiamata Cyber Spaces. Con la proliferazione dei dati a cui stiamo assistendo in modo continuo, Lenovo ha mostrato come le sue innovazioni, potenziate dall'intelligenza artificiale e le tecnologie di edge computing, stiano consentendo un'elaborazione più rapida dei dati all'origine della sua creazione, trasformando le città, la medicina di precisione e il settore retail.


"La tecnologia sta trasformando il nostro futuro spazio di lavoro e spazio abitativo in una combinazione di mondi virtuali e fisici, resi possibili dalla potenza della nuova infrastruttura IT che è diffusa, prevista e on demand. Il potere dell'innovazione non è solo la digitalizzazione e la smartizzazione di tutti i settori, ma anche la soluzione alle più grandi sfide dell'umanità. A tal fine, Lenovo ha raddoppiato l’investimento in ricerca e sviluppo affinché la tecnologia intelligente possa contribuire in modo efficace a un mondo in rapida evoluzione", ha riassunto Yuanqing Yang, Presidente e CEO di Lenovo.

Nel suo keynote di apertura dell’evento, il numero uno mondiale di Lenovo è stato raggiunto dai principali CEO globali, tra cui Cristiano Amon, Presidente e CEO di Qualcomm; Pat Gelsinger, CEO di Intel; Julie Sweet, Presidente e CEO di Accenture; così come Lisa Su, CEO di AMD, e Arvind Krishna, Presidente e CEO di IBM, mentre cienti e partner, tra cui Stefano Domenicali, Presidente e CEO di Formula 1 e Panos Panay, Executive Vice President e Chief Product Officer di Microsoft, hanno discusso del ruolo della tecnologia Lenovo nell’intelligent transformation.

L’era del rollable

Nel dettaglio, Lenovo e Motorola hanno presentato prototipi di smartphone e laptop arrotolabili, anticipando una nuova era in cui questa forma dei dispositivi consente più contenuti e offre enormi possibilità per il futuro di migliorare il lavoro e la vita in modalità ibrida. Progettato per semplificare il multitasking, la navigazione e l’utilizzo della tecnologia in movimento, il nuovo concept rollable è compatto, ma non sacrifica le dimensioni dello schermo, consentendo ai contenuti sullo schermo di essere adattati dinamicamente al dispositivo, mentre lo schermo espandibile scorre verso la base interna del PC e dello smartphone.

Il prototipo rollable

Cloud e server

Per quanto riguarda il cloud, Lenovo e VMware hanno annunciato un Protocollo d’Intesa per Edge e Cloud Innovation Labs, con piani in corso per lo sviluppo di soluzioni edge, AI e multi-cloud co-ingegnerizzate che aiuteranno ad accelerare la trasformazione del business negli ambienti di produzione e retail.

Inoltre, è stata presentata la serie di server ThinkEdge, inclusi SE350 e SE450, per mostrare come i server si comportano in modo efficiente in condizioni estreme, con GPU ad alte prestazioni per supportare applicativi di IA pesante. Lenovo ha anche presentato XClarity, una piattaforma di gestione del software cloud unificata e aperta che semplifica l'orchestrazione, l'implementazione, l'automazione, la misurazione e il supporto dell'IT dall'edge al cloud. L'azienda ha anche presentato la piattaforma Edge Cloud, che abilita varie applicazioni nei settori verticali, nonché la soluzione di hybrid cloud, che copre l'intero ciclo di vita dalla creazione, migrazione, utilizzo e gestione del cloud ibrido. Infine, TruScale, il modello all-inclusive basato su abbonamento, si è esteso a più clienti.

Novità su tutta la linea

Lenovo ha anche svelato i risultati della ricerca multi-settore realizzata su scala globale su 500 Chief Technology Officer (CTO). Lo studio ha svelato i punti di vista di CTO su come l'IT tradizionale continuerà a evolversi in una "nuova architettura IT" in cui i dispositivi client, l'edge computing, il cloud computing, la rete e l'IA lavorano tutti insieme per affrontare le sfide del digitale e fornire soluzioni che promuovono un'ulteriore digitalizzazione globale in tutti i settori.

Tech World 22 coincide con la celebrazione globale Think30 di Lenovo, in onore dei 30 anni di design mirato e innovazione ingegneristica di ThinkPad e ThinkSystem. Basandosi su questa eredità, l'azienda ha presentato il più ampio miglioramento del portafoglio aziendale della sua storia, progettato per accelerare la modernizzazione IT globale con le nuove Lenovo Infrastructure Solutions V3, e ha celebrato oltre 200 milioni di dispositivi ThinkPad venduti. Lenovo continua a ridefinire le innovazioni dei dispositivi, anche con il recente lancio del nuovo ThinkPad X1 Fold, la prossima generazione del primo PC pieghevole al mondo.


Non è mancato un accenno al metaverso: Yong Rui, Chief Technology Officer di Lenovo, ha discusso di come Lenovo svilupperà soluzioni tecnologiche nel metaverso per potenziare la trasformazione intelligente. Ha evidenziato come la tecnologia di base e le innovazioni di Lenovo su dispositivi, server, software e soluzioni collegheranno il mondo virtuale e quello fisico. Inoltre, Luca Rossi, President dell'Intelligent Devices Group di Lenovo, ha presentato nuovi prototipi. Dalle innovazioni in ambito consumer, soluzioni che migliorano vita e produttività delle persone, ai nuovi fattori di forma come il PC laptop arrotolabile e i prototipi per smartphone, e persino soluzioni emergenti di intelligenza artificiale e nel metaverso come la nuova soluzione di realtà virtuale Lenovo ThinkReality VRX che avranno un impatto sulle generazioni future mentre navigano la trasformazione digitale in un mondo in rapida evoluzione.


Infine, Kirk Skaugen, President dell'Infrastructure Solutions Group di Lenovo, ha presentato l'evoluzione del computing everywhere. Kirk ha discusso della necessità di sfruttare immediatamente i dati di tutti i settori per trasformarli in modo intelligente. L'infrastruttura intelligente di Lenovo sta consentendo questa trasformazione, tramite server, storage e servizi. Kirk è stato affiancato dai leader di VMware e del Barcelona Supercomputing Center mentre ha mostrato come Lenovo stia guidando l'IA all'edge per aiutare i clienti a sfruttare la potenza della crescita globale dei dati (che dovrebbe raddoppiare entro il 2025) nel moderno panorama IT in rapida evoluzione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Download

La nuova cyber security: cosa ne pensano i CISO italiani

Speciale

Internet of Things in Italia: Sviluppo e Novità

Monografia

La sostenibilità al centro

Speciale

Software Enterprise

Speciale

Veeam On Tour 2022

Calendario Tutto

Magazine Tutti i numeri

ImpresaCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter