ServiceNow: tre workflow gratuiti per l'emergenza coronavirus

ServiceNow offre tre community app pensate per gestire alcuni aspetti del lavoro in emergenza

Trasformazione Digitale
L'epidemia coronavirus sta impattando sul lavoro delle imprese. Ma il digitale può aiutare a gestire meglio l'emergenza. Gestire meglio i flussi di lavoro è uno dei punti forti dell'automazione "smart", la RPA (Robotic Process Automation). ServiceNow, che opera anche in questo campo, ha messo a disposizione delle imprese clienti tre nuovi workflow ad hoc.

Sono tre nuove community app per gestire workflow complessi in relazione alla situazione di emergenza. Sono disponibili a questa pagina e sono gratuite fino al 30 settembre 2020.

Emergency Outreach vuole ottimizzare le comunicazioni tra aziende e dipendenti. Sfrutta le funzioni della Now Platform per aiutare le aziende a fornire informazioni e misure di sicurezza. Ma anche a verificare se i dipendenti stanno bene e dove si trovano.

Emergency Self Report è orientato invece ai dipendenti. Con questa app possono avvisare se si trovano in quarantena volontaria. E quando potranno tornare sul luogo di lavoro. L'app attiva anche un relativo workflow di supporto.

Emergency Exposure Management serve a individuare eventuali possibilità di contagio tra i dipendenti. Se un dipendente è positivo al coronavirus, questo workflow aiuta ad identificare le altre persone con le quali il dipendente è stato in contatto. Lo fa in base alla cronologia degli incontri o spostamenti lavorativi.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori