Logo ImpresaCity.it

Boomi, un’acquisizione nell’Intelligenza Artificiale

Le funzionalità di data discovery, catalogazione e preparazione dei dati di Unifi Software rafforzano le capacità della piattaforma di integrazione di Boomi

Redazione Impresacity

Boomi, l’azienda attiva nell’IPaaS che fa parte di Dell Technologies, ha sottoscritto un accordo per l’acquisizione di Unifi Software, allo scopo di espandere la propria piattaforma di integrazione e gestione dei dati

Unifi Software offre funzionalità intelligenti di data discovery, catalogazione e preparazione dei dati, basate su uno stack di tecnologia cloud. Utilizzando questa tecnologia, si possono intraprendere progetti in grado di raccogliere informazioni da grandi quantità di dati in tutta l'azienda, sia noti sia sconosciuti. Unifi riduce i rallentamenti nella condivisione dei dati e offre informazioni sul business più rapide. 

Grazie all’automazione e all’intelligence, sottolinea una nota, la tecnologia di Unifi consente di prevedere il contesto dei dati in modo da identificare dove questi risiedano, comprenderne la struttura e il significato, supportare la fiducia nella qualità dei dati e offrire ai clienti la capacità per integrare i dati in data lake, sistemi aziendali e progetti di intelligenza artificiale

Boomi continua a guidare il settore e ridefinire l’iPaaS. Con la crescita del multi-cloud, dell’edge e dell’IT ibrido, la gestione dei dati è diventata una sfida enorme per le aziende. Questa acquisizione consente ai nostri clienti di ricavare informazioni dettagliate, fornire intelligence e promuovere azioni a partire dai dati aziendali noti e sconosciuti. L’acquisizione di Unifi Software espande le capacità di gestione dei dati di Boomi", sottolinea Chris McNabb, CEO di Boomi.  

Con questa acquisizione Boomi estende ulteriormente la sua leadership nel settore offrendo ai clienti una piattaforma di gestione dei dati unica, che comprende al proprio interno in modo pervasivo l'intelligenza artificiale", evidenzia Steve Wood, CPO di Boomi. "Unifi Software non solo consente la raccolta e la catalogazione dei dati, ma anche la loro collocazione in un'unica piattaforma, che rappresenta la chiave per sfruttare veramente i dati per ottenere validi insight di business."

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Se vuoi ricevere le notifiche delle notizie più importanti della giornata iscriviti al canale Telegram di ImpresaCity al link: t.me/impresacity
Pubblicato il: 19/12/2019

Speciali

Webinar

Smart working e OpenShift:

Speciale

Il Made in Italy del cloud