Logo ImpresaCity.it

SUSE: nuove funzioni per l'alta disponibilità in Linux

SUSE Linux Enterprise Real Time ha un nuovo Service Pack, il Live Patching arriva al mondo Power

Redazione Impresacity

SUSE ha presentato due soluzioni destinate alle aziende che hanno bisogno di mantenere elevate la disponibilità e la reattività dei loro sistemi IT. La prima novità riguarda la distribuzione del Service Pack 3 per SUSE Linux Enterprise Real Time 12, il sistema operativo mirato per gli ambienti real-time in cui le applicazioni devono avere latenze e tempi di risposta minimi e prevedibili.

Le nuove funzioni inserite nel Service Pack 3 comprendono una virtualizzazione più efficiente dal punto di vista della gestione dei workload definiti time-sensitive. Diventa in particolare possibile gestire contemporaneamente workload virtualizzati sia real-time sia convenzionali in modo che non interferiscano fra loro.

SUSE Linux Enterprise Real Time 12 SP3 integra anche alcume modifiche al kernel per gestire meglio lo scheduling dei task e per dialogare con alcune piattaforme hardware prima non supportate.

La seconda novità annunciata da SUSE riguarda l'estensione al mondo IBM Power Systems - ambito sempre in sviluppo e in cui SUSE ha definito da tempo una collaborazione diretta con IBM - del Live Patching. Si tratta di una funzione che permette di eseguire il patching del kernel Linux (anche per gli aggiornamenti critici di sicurezza) senza dover interrompere i servizi attivi. La funzione è particolarmenete importante per le applicazioni business-critical e in particolare per i database, tradizionali e in-memory come SAP HANA.
Pubblicato il: 19/02/2018

Speciali

speciali

Cybertech Europe 2018

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce