▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...

ServiceNow, a Knowledge23 è di scena l’efficienza dei workflow

All’evento annuale di Las Vegas le numerose novità su tutta la linea per la Now Platform, anche con innovative soluzioni di intelligenza artificiale generativa per incrementare l’automazione

Trasformazione Digitale

Torna in presenza e soprattutto concentrata in un unico evento mondiale Knowledge23, la user conference di ServiceNow. Ed è a Las Vegas che a metà maggio oltre 15mila persone da tutto il mondo si sono date appuntamento per conoscere tutte le ultime novità della Now Platform, che costituisce il cuore dell’offerta del campione dei workflow digitali.

Sintetizzando, “le principali innovazioni riguardano i nuovi workflow Finance e Supply Chain che automatizzano i processi aziendali critici, le soluzioni di intelligenza artificiale generativa che si basano sulle funzionalità di AI già presenti in ServiceNow, una nuova soluzione che fa uso di algoritmi di AI per la crescita dei dipendenti e lo sviluppo delle competenze, e la prima soluzione di osservabilità end-to-end del settore per le applicazioni cloud”, spiega in una conversazione con ImpresaCity Filippo Giannelli, Country Manager Italia di ServiceNow, evidenziando anche che tra le novità presentate a Knowledge 23 vi sono anche “una nuova offerta per la trasformazione digitale delle organizzazioni no-profit e un’ulteriore offerta educativa dei partner all’interno di RiseUp with ServiceNow, per raggiungere l'obiettivo di formare un milione di persone sulla piattaforma entro la fine del 2024”.

Partecipa agli ItalianSecurityAwards 2024 ed esprimi il tuo voto premiando le soluzioni di cybersecurity che reputi più innovative

Quello che accomuna le novità della Now Platform è che “come sempre sono ispirate dalla filosofia di ServiceNow che è quella di stimolare la crescita sia dei clienti sia dei nostri partner, guardando alle esigenze digitali delle aziende”, prosegue Giannelli, sottolineando in particolare che “i nuovi workflow per i processi critici di business hanno anche lo scopo di incrementare l’innovazione senza sacrificare l’efficienza nei costi, che è un aspetto ancora più importante oggi, in un contesto quale quello attuale in cui vi sono molte incertezze e l’inflazione non mostra ancora chiari segni di rallentamento”.


Filippo Giannelli, Country Manager di ServiceNow Italia

Entrando nel dettaglio, i nuovi workflow per il Finance e la Supply Chain utilizzano AI, machine learning e Robotic Process Automation (RPA) per aiutare le aziende a modernizzare i processi mission-critical come il procurement, la contabilità e la gestione fornitori attraverso workflow digitali interaziendali. Questo workflow completamente nuovo segna un'importante estensione del portfolio ServiceNow con soluzioni che collegano i sistemi ERP esistenti e sfruttano l'intelligenza artificiale per trasformare le informazioni in azioni, in modo che le aziende possano essere più veloci e ottengano più valore dagli investimenti tecnologici

Inoltre, le nuove soluzioni di AI generativa per la Now Platform migliorano le funzionalità AI di ServiceNow applicando la potenza dell'AI generativa alle applicazioni aziendali, per un'automazione dei workflow rapida e più intelligente. Queste soluzioni sono abilitate da un’ulteriore partnership strategica tra ServiceNow e Microsoft, che vendono le nuove funzionalità ServiceNow Generative AI Controller, che permette di connettere facilmente le istanze ServiceNow a OpenAI and Microsoft Azure OpenAI; Now Assist for Search, che trasferisce la potenza dell’AI generativa a Portal Search, Next Experience, o Virtual Agent; e infine ServiceNow Cloud Observability, che introduce nuove funzionalità per aiutare i team di site reliability engineering a gestire meglio le complessità crescenti dell'infrastruttura cloud, riunendo le metriche di osservabilità, il tracciamento e il logging di Lightstep in un'unica soluzione creata appositamente per collegare le informazioni e le azioni tra gli strumenti, le persone e i processi coinvolti


Sviluppare gli skill all’interno delle aziende, per favorire la crescita delle competenze dei dipendenti utilizzando anche funzionalità di AI”, spiega Filippo Giannelli, è lo scopo delle nuove soluzioni New Employee Growth and Development e RiseUp with ServiceNow. La prima utilizza l’AI per aiutare le aziende a costruire una strategia di competenze scalabile per promuovere la trasformazione dei talenti, colmare le lacune e comprendere meglio i punti di forza, mentre la seconda migliora il programma includendo i corsi dei partner. I corsi Microsoft saranno i primi a essere inclusi, permettendo alle persone di avere un'istruzione più ampia su due delle più grandi piattaforme attualmente in uso, ampliando così l'ecosistema delle competenze dei talenti che le aziende possono ingaggiare per eccellere su entrambe le piattaforme

Infine, sempre nel quadro dell’attenzione di ServiceNow verso l’aspetto sociale, a Knowledge23 si è parlato anche di mondo no-profit, in quanto “realizzare il cambiamento si può a tutti i livelli, e le tecnologie giuste possono garantire che le risorse delle organizzazioni no-profit vengano utilizzate dove sono più necessarie”, fa notare Filippo Giannelli. In particolare, ServiceNow.org porta la capacità di trasformazione della tecnologia alle organizzazioni no-profit, che necessitano di maggiore efficienza e produttività, riduzione dei costi o persino innovazione operativa: in questo senso, ServiceNow.org intende aiutare con la tecnologia, le esperienze dei dipendenti e dei clienti, oltre allo sviluppo low-code di app per i casi di emergenza, il reinsediamento dei rifugiati, la gestione di volontari e membri e molto altro ancora.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter