▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...

Juniper, arriva la nuova release di Apstra

Nuove funzionalità nella versione 4.1.2 della piattaforma intent-based multivendor per l’automazione dei data center

Tecnologie

Da Juniper Networks arriva la versione 4.1.2 di Apstra, la piattaforma intent-based multivendor per l’automazione dei data center, con numerose nuove funzionalità che riguardano quattro aree principali, di seguito indicate.

Maggiore supporto di vendor e piattaforme. Indipendentemente da quali piattaforme, vendor o sistema operativo un’organizzazione preferisca, Apstra sarà in grado di offrire supporto con le ultime innovazioni, garantendo un investimento sicuro e la libertà di innovare. La nuova release di Apstra supporta anche piattaforme e sistemi operativi Cisco, Arista e Dell, integrando al contempo VMware NSX-T 3.2 per automatizzare il deployment delle vLan e validare le configurazioni. Apstra supporta inoltre quasi tutte le piattaforme data center di Juniper, comprese le famiglie ACX e PTX.

Partecipa agli ItalianSecurityAwards 2024 ed esprimi il tuo voto premiando le soluzioni di cybersecurity che reputi più innovative

Focus costante sulla user experience. Juniper sviluppa continuamente nuove funzionalità e ottimizzazioni dell’esperienza utente sulla base dei feedback dei clienti, le cui richieste sono al centro del lavoro del team di ingegneri di Apstra, che fa il possibile per soddisfarle. L’ultima release offre miglioramenti di Freeform che semplificano ulteriormente e automatizzano l’allocazione delle risorse, presentando al contempo un'interfaccia utente aggiornata e ancora più intuitiva. Inoltre, dispone di nuovi configlet che funzionano come gli add-on di Chrome e permettono ai clienti di integrare agevolmente i tool che preferiscono.


Operazioni Day 2 ancora più semplici. Nello sviluppo degli aggiornamenti ad Apstra sono state privilegiate le operation Day 2, perché questa è la fase a cui i clienti dedicano più tempo. Apstra 4.1.2 è stato migliorato sotto questi aspetti: Operazioni in bulk, dato che ora Apstra può lanciare le configurazioni in bulk, in modo rapido e affidabile, su centinaia di zone di routing, reti virtuali e rack. I clienti possono anche configurare le risorse per applicazioni e servizi molto più rapidamente e adattarle agevolmente al mutare delle necessità; Intent-Based Analytics (IBA): con l’introduzione di nuove probe e IBA e l’ottimizzazione di quelle esistenti, Apstra può ora registrare nuove condizioni ambientali, come temperatura, stato delle ventole, consumi energetici e status dei transceiver ottici, così da limitare il rischio di guasti dell'hardware e di interruzioni; e infine Sicurezza: con Apstra 4.1.2 sono state introdotte migliorie nella crittografia e nella gestione delle password.

Time to value. Un nuovo pacchetto di deployment rapido di Apstra nell’ambito dei servizi professionali forniti da Juniper permette ai nuovi clienti di essere operativi in una settimana.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter