▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...

Nuovi fondi per la digitalizzazione delle scuole

Nell'ambito dei finanziamenti PNRR arrivano quasi 50 milioni di euro per la migrazione al cloud e la creazione di siti istituzionali

Mercato e Lavoro

Il cammino della PA italiana verso una maggiore digitalizzazione è stato sostanzialmente già tracciato nel PNRR, ma mettere in pratica le strategie delineate dal Piano Nazionale richiede numerosi passi successivi. Per questo il Dipartimento per la Trasformazione Digitale della Presidenza del Consiglio dei ministri e il Ministero dell’Istruzione e del Merito hanno definito due nuove iniziative per le Scuole, sulla falsariga di quanto già fatto per i Comuni.

Si tratta ovviamente dello stanziamento di nuovi fondi, con un doppio obiettivo: favorire la migrazione al cloud delle organizzazioni scolastiche e aiutarle nella creazione e nell'implementazione del loro sito web istituzionale. I nuovi fondi non "partono" da zero, nel senso che seguno altri stanziamenti già definiti e allocati.

D'altronde, fa notare il MiTD, la quasi totalità (98%) delle Scuole è già registrata alla piattaforma PA digitale 2026, che permette di accedere ai fondi PNRR, e circa l’80% ha già partecipato ad almeno un Avviso collegato.

Ora le Scuole che non hanno ancora avviato un piano di migrazione al cloud, o che lo hanno fatto a partire dal febbraio 2020, hanno a disposizione nuovi fondi per 40 milioni di euro. La procedura per accedere ai finanziamenti è la stessa che abbiamo già visto più volte in azione. Il singolo ente sceglie online i servizi che vuole portare in cloud, da una lista predefinita di 32, e riceve gli stanziamenti necessari dopo i controlli di rito.

Altri 7 milioni di euro sono stati allocati per agevolare il rifacimento dei siti web delle Scuole. Qui si sfrutta l'ampio lavoro portato avanti da Designers Italia, che rende disponibile un modello standard di sito web istituzionale informativo. L'idea è che adottare questo modello riduca i costi e i tempi di implementazione "infrastrutturale" del volto web di un ente scolastico.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Download

Kaspersky Container Security: una vera protezione per le piattaforme a container

Monografia

Il nuovo hybrid working

Evento

L'Intelligenza Artificiale. Ma sul serio.

Speciale

Speciale Smart City

Reportage

CyberTech Europe 2023

Calendario Tutto

Dic 12
Zscaler One True Zero Live Roadshow - Milano
Dic 13
Webinar Acronis - La miglior difesa… è la “nuova” difesa.
Dic 14
Passepartout - La gestione del magazzino e la logistica delle merci in Mexal

Magazine Tutti i numeri

ImpresaCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter