Casi utente: Pierucci Agricoltura si fa smart con Zerynth

Sensoristica, cloud e logica IoT per un progetto che ha permesso la gestione da remoto delle coltivazioni in vivaio

Industria 4.0
L'utilizzo delle nuove tecnologie promette di portare vantaggi concreti ed immediati al settore agricolo. Diversi progetti già implementati hanno infatti mostrato - letteralmente "sul campo" - che nuovi approcci, specialmente quelli collegati alla sensoristica e all'Internet of Things, abilitano applicazioni di Smart Agriculture che aiutano le aziende agricole a produrre meglio. E con una ormai indispensabile attenzione alla sostenibilità.

In questo ambito si segnala il progetto portato avanti da Pierucci Agricoltura, azienda toscana specializzata nella fornitura di fertilizzanti e altri mezzi tecnici per l'agricoltura e il vivaismo, e Zerynth. Quest'ultima ha messo in campo Nurset, un sistema IoT per registrare e monitorare in tempo reale la coltivazione delle piante in vivaio, che è stato integrato nel sistema di Pierucci Agricoltura, consentendo all’azienda agricola di raddoppiare la crescita delle coltivazioni, risparmiare il 20% di acqua usata per l'irrigazione, ridurre del 30% le operazioni di monitoraggio in loco.
pierucci zerynth2Tramite sensori installati nei vani tecnici, il sistema Nurset pensato da Zerynth ha permesso a Pierucci Agricoltura di rilevare anche da remoto informazioni sulla salute delle piante (livello di umidità, salinità, temperatura del substrato e tempo di irrigazione), sulle prestazioni del sistema di irrigazione (consumo di acqua e pressione, potenza assorbita, livello fertilizzante) e sulle condizioni ambientali (temperatura, velocità e direzione del vento).

I dati raccolti sono memorizzati ed elaborati in cloud, sempre accessibili tramite una dashboard personalizzata. È stato implementato un sistema di allarme in tempo reale, con avvisi tramite e-mail o SMS. La soluzione consente anche il controllo da remoto e/o in automatico dei dispositivi elettromeccanici per l’irrigazione e la fertilizzazione. Il progetto - spiega Emanuele Pierucci, CEO di Pierucci Agricoltura - ha raggiunto i suoi obiettivi in ​​meno di sei mesi, portando tra l'altro un nuovo flusso di entrate per l'azienda.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori