Veeam, arriva il Backup e Recovery anche per Azure

La nuova soluzione si integra con il cloud targato Microsoft per aiutare a trasferire più applicazioni e dati sul cloud pubblico, eliminando la perdita di dati e permettendo di mantenere il controllo su costi e sicurezza

Sicurezza Cloud
Il cloud data management di Veeam si arricchisce con Backup for Microsoft Azure, una soluzione cloud enterprise per il backup e il ripristino dei dati.

La nuova offerta Veeam, spiega una nota, aiuterà aziende e service provider a trasferire un numero maggiore di applicazioni e dati su Azure, proteggendo al contempo dati e applicazioni cloud in Azure in modo economico, sicuro e semplice. Inoltre, i formati di backup portabili di Veeam abilitano una completa Cloud Mobility, che comprende i backup, ripristino e migrazione, in un ambiente multi-cloud.  

Il ricorso a cloud pubblici come Microsoft Azure non conosce soste nella sua crescita. Come noto, anche in questi ambienti, sebbene l’uptime dell’infrastruttura sia garantito dal fornitore del servizio, il cliente è sempre responsabile dei dati e della loro protezione contro ransomware, cancellazioni accidentali, corruzione o furti, esattamente come avviene con le infrastrutture on-premise.

Con il nuovo Veeam Backup for Microsoft Azure, Veeam estende il suo supporto alla piattaforma, grazie a una soluzione completa che garantisce backup addizionale e ripristino di app Azure e di dati che si trovano su virtual machine Azure.


danny allen 1
Danny Allen, CTO di Veeam
Veeam Backup for Microsoft Azure è disponibile in versione gratuita e a pagamento, presenti all’interno del Marketplace Azure. La versione gratuita permette il backup di un massimo di 10 Virtual Machine Azure, senza limitazioni o ripristini. La versione a pagamento viene erogata attraverso la Veeam Universal Licence (VUL) e offre integrazione con Veeam Backup & Replication, per una soluzione flessibile di Cloud Data Management all’interno di una singola piattaforma.

Tra i benefici della nuova soluzione si evidenziano: 
  • Piena integrazione con Azure per iniziare a proteggere i dati da subito grazie alla distribuzione immediata attraverso l'Azure Marketplace, l'automazione integrata degli snapshot per punti di ripristino più frequenti, il backup su Azure Blob storage e recovery veloci a livello di file.
  • Cloud mobility in ambiente multi-cloud abilitato dall'esclusivo formato di backup portabile di Veeam che offre backup, ripristino e migrazione in ambienti cloud, virtuali e fisici.
  • Minore TCO cloud grazie ad un sistema di calcolo dei costi di backup per ottimizzare le policy ed evitare addebiti eccessivi o inaspettati e alla conservazione a lungo termine all’interno di un economico storage Azure Blob.
  • Isolamento dei dati di backup dalla produzione per aumentare la sicurezza con backup cross-subscription e cross-region, e con autenticazione multi-fattore come ulteriore livello di difesa contro gli attacchi.
La perdita di dati in cloud è una realtà con cui molte aziende si scontrano. Che si tratti di errore, cancellazione accidentale, minacce informatiche come ransomware e malware, o lacune nella conservazione, le aziende sono responsabili della protezione dei loro dati, indipendentemente da dove questi si trovano. La soluzione Veeam Backup for Microsoft Azure elimina le sfide e le complessità che i professionisti IT devono affrontare, migliorando l’affidabilità, riducendo i costi e diminuendo i tempi di ripristino", ha commentato Danny Allan, CTO di Veeam.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori