Logo ImpresaCity.it

Qnap TS-1886XU-RP: storage ibrido per l'enterprise

Il NAS Qnap TS-1886XU-RP punta in particolare sulla configurabilità e su numerose opzioni di espansione

Redazione Impresacity

Qnap ha presentato un suo nuovo NAS dedicato agli utenti di fascia enterprise. Siglato Qnap TS-1886XU-RP, è una unità di storage ibrida. In grado cioè di ospitare sia dischi fissi tradizionali, sia SSD. Questo garantisce un buon livello di elasticità al sistema, che si può configurare per vari tipi di utilizzo. Anche grazie alla possibilità di adattare alle proprie esigenze le varie opzioni della parte SSD.

Qnap TS-1886XU-RP dispone di dodici vani frontali dedicati agli hard disk a piatti rotanti. I vani ospitano unità da 3,5 o 2,5 pollici, hot-swap. Sul retro troviamo invece sei slot per le unità SSD, da 2,5 pollici. Le altre caratteristiche hardware di rilievo riguardano il processore: un Intel Xeon D da 2,5 GHz a due core, oppure una versione a quattro core da 2,6 GHz. La memoria RAM integrata a bordo può essere di 4 oppure 8 GB. Espandibili comunque a un massimo di 128 GB.

Si tratta di caratteristiche di base abbastanza "importanti" perché Qnap TS-1886XU-RP è pensato per supportare vari tipi di applicazioni. Si va dalla virtualizzazione, basata sulle principali piattaforme, alla creazione di sistemi di backup e disaster recovery collegati al cloud. Dalla videosorveglianza professionale allo storage in rete ad alte prestazioni. Il tutto con anche funzioni di tiering automatico dei dati fra i due tipi di storage integrato.

Buona parte di questa ampiezza di manovra è dovuta, come accennato, alla configurabilità del NAS Qnap TS-1886XU-RP. Lato storage, ad esempio, è possibile configurare la gestione delle unità SSD con funzioni di caching, in modo da avere performance elevate in I/O. Oppure impostare elevati livelli di overprovisioning delle unità per avere prestazioni costanti nel tempo e una maggiore durata degli SSD stessi.
qnap ts 1886xu rpQnap TS-1886XU-RP è anche semplice da gestire per quanto riguarda la sua integrazione con reti esistenti. Ha quattro porte Gigabit Ethernet per le applicazioni di base. Ma soprattutto integra una scheda di rete con due porte 10 Gigabit Ethernet, per le applicazioni più esigenti. La scheda occupa uno dei quattro slot PCIe, che si possono usare anche per altri tipi di connettività. Ad esempio Ethernet a maggiore banda (25 e 40 GbE). Oppure Fibre Channel per l'integrazione del NAS in reti di storage SAN, basate appunto su FC.

Il NAS Qnap TS-1886XU-RP è anche espandibile grazie al collegamento, via scheda SAS, con altre unità QNAP. È infatti compatibile con alcuni box di espansione, per configurazioni con un massimo (al momento) di 128 unità aggiuntive rispetto a quelle già integrate. Supporta inoltre la tecnologia VJBOD (Virtual JBOD), grazie alla quale può usare anche i dischi contenuti in altri NAS di Qnap connessi in rete.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Se vuoi ricevere le notifiche delle notizie più importanti della giornata iscriviti al canale Telegram di ImpresaCity al link: t.me/impresacity
Pubblicato il: 03/03/2020

Speciali

Speciali

World Backup Day 2020

Webinar

Come abilitare il lavoro da casa… sicuro. Rischi, errori da evitare, regole da seguire