Logo ImpresaCity.it

HP e Xerox: acquisizione o no, il clima si fa acceso

Scambio di battute ormai poco amichevoli tra HP e Xerox: se acquisizione sarà, sarà comunque ostile. In nome degli azionisti.

È durato poco il clima relativamente disteso tra HP e Xerox. Dopo che la proposta "pacifica" di acquisizione della prima da parte della seconda è stata rigettata, si fa chiaro che l'operazione è finanziaria più che strategica. Ed è lecito supporre che abbia l'obiettivo di compiacere gli azionisti più attivi di Xerox, in seconda battuta di HP.

Il "grazie, no" di HP ha avuto poco successo in casa Xerox. John Visentin, CEO di Xerox, ha risposto con una ulteriore lettera pubblica. In cui di fatto accusa il management HP di tirare in lungo le trattative. Presentando dubbi e perplessità che Xerox non giudica fondati. Il valore attribuito da Xerox alle azioni HP viene ribadito come corretto. E HP accusata di voler fare "due diligence" su Xerox senza accettare il viceversa.

Da qui l'annuncio-minaccia di presentare l'offerta direttamente agli azionisti HP. I quali potrebbero essere molto più sensibili del loro board alle promesse di sinergie. E di guadagni immediati.

money 256312 1280HP ovviamente non l'ha presa bene. In una ulteriore risposta ha sostanzialmente ribadito i suoi dubbi su una integrazione con Xerox. Anzi, dato il clima non più amichevole, li ha amplificati mettendo in dubbio la possibilità stessa per Xerox non solo di completare l'acquisizione, ma persino di portare avanti con successo il proprio business in generale. "È chiaro dalle vostre parole ad azioni aggressive che Xerox cerca di forzare una potenziale unione su termini opportunistici e senza fornire informazioni adeguate", dichiara HP.

A questo punto le dichiarazioni dei manager delle due aziende sono più per gli azionisti che parte di un dialogo tra Board. Al secondo "no" di HP, con relative critiche, Xerox ha risposto ribadendo i vantaggi dell'offerta, accusando HP di fare dichiarazioni "fuorvianti". E soprattutto indicando di avere già ricevuto espressioni di interesse da parte di azionisti HP.

"Potete non apprezzare le nostre tattiche 'aggressive' ma non ce ne scusiamo", afferma ora Visentin. Sottolineando che Xerox dialogherà direttamente con gli azionisti HP, puntando sul fatto che siano questi a spingere il loro Board a confrontarsi con Xerox. Il che potrebbe anche accadere, ma non depone bene come primo passo verso una combinazione delle due società.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Se vuoi ricevere le notifiche delle notizie più importanti della giornata iscriviti al canale Telegram di ImpresaCity al link: t.me/impresacity
Pubblicato il: 27/11/2019

Speciali

Speciali

La nuova IT per la Digital Transformation

Speciale

Stampa gestita: il Printing è sempre più servizio