Logo ImpresaCity.it

Poste Italiane con Microsoft per la trasformazione digitale

Un protocollo d’intesa nel segno del cloud per rinnovare rete e servizi, oltre a un piano di formazione congiunto per accelerare l’innovazione: nel mirino PMI, PA e Cybersecurity

Redazione Impresacity

Poste Italiane preme l’acceleratore della trasformazione digitale e sigla un nuovo accordo con Microsoft. L’obiettivo è duplice: innovare la propria organizzazione e attuare iniziative di formazione, nel quadro del progetto Ambizione Italia, in ambito PMI, Pubblica Amministrazione e Cybersecurity.

La partnership vedrà il Gruppo Poste Italiane ampliare il fronte di collaborazione con Microsoft a supporto della propria crescita sostenibile in linea con il piano Deliver 2022. Nel dettaglio, il Gruppo farà leva sulle tre piattaforme cloud di Microsoft, potendo beneficiare delle funzionalità di analisi e Intelligenza Artificiale integrate: Dynamics 365 per garantire la visione unica del cliente ed ottimizzare la Customer Experience su tutti i canali, Azure per una struttura IT più scalabile e sicura che permetta di rendere la società agile e veloce nell’innovazione su business diversi, dalla logistica ai servizi finanziari e Microsoft 365 per abilitare un nuovo modo di lavorare più collaborativo e produttivo, anche in una logica di smart working.

Fattore strategico in questo percorso, spiega una nota, è la valorizzazione dei talenti, che in modo trasversale arriverà a coinvolgere i 134 mila dipendenti di Poste, che potranno utilizzare nuovi strumenti informatici e canali di comunicazione digitale, oltre a beneficiare di iniziative di formazione ad hoc.

La partnership tra Poste Italiane e Microsoft vede anche una collaborazione nell’ambito del progetto Ambizione Italia con un forte focus su formazione, sviluppo e digitalizzazione rispetto ad alcuni driver strategici per il Paese: PMI, Cybersecurity e PA.

“La partnership con Microsoft è coerente con la nostra missione ed è in linea con il nostro piano strategico Deliver 2022 centrato su un percorso di profondo cambiamento che punta sulla digitalizzazione dei servizi a sostegno dello sviluppo della pubblica amministrazione e del tessuto imprenditoriale del Paese, con l’obiettivo di avvicinare i cittadini alle nuove tecnologie in modo sempre più facile e sicuro”, ha sottolineato Matteo Del Fante, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Poste Italiane.

“Siamo orgogliosi di collaborare con Poste Italiane alla trasformazione digitale di un Gruppo che incarna il volto storico del Paese e che grazie alle nuove tecnologie potrà rinnovare la propria rete di oltre 12.800 uffici postali e il modo di lavorare di tutti i componenti dell’organizzazione: un’innovazione abilitata dal Cloud Computing”, ha concluso Silvia Candiani, Amministratore Delegato di Microsoft Italia.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Se vuoi ricevere le notifiche delle notizie più importanti della giornata iscriviti al canale Telegram di ImpresaCity al link: t.me/impresacity
Pubblicato il: 24/05/2019

Speciali

Speciali

Gli ERP nell’era della trasformazione digitale

Speciali

NetApp Data Driven Academy