Reply amplia la presenza negli Usa con l’acquisizione di Valorem

Il gruppo italiano si rafforza sul più grande mercato dei servizi IT guardando alla digital strategy

Trasformazione Digitale Mercato e Lavoro
Prosegue la strategia di crescita internazionale di Reply, in particolare negli Stati Uniti, dove è già attiva da tempo con uffici a Chicago e Detroit. La presenza del gruppo italiano Reply nel mercato nord americano si rafforza infatti con l’acquisizione del controllo di Valorem, società statunitense specializzata in digital strategy e nelle soluzioni cloud e analytics, oltre che nei modelli di user experience.

Valorem, con oltre 300 dipendenti distribuiti tra le sedi di Kansas City, Seattle, St.Louis e di Kochi in India, è attiva nei settori del cloud design e dei servizi a valore aggiunto su tecnologia Microsoft cloud e ha tra i propri clienti numerose aziende internazionali di rilievo, tra le quali Boeing, Intel, Jeppesen e Red Bull.

Mario Rizzante, Presidente di Reply, ha sottolineato che “Valorem è caratterizzata da un grande spirito imprenditoriale e da una costante attenzione all’innovazione tecnologica. Insieme daremo vita a una piattaforma ottimale che permetterà a Reply di svilupparsi ulteriormente negli Stati Uniti, il più importante mercato mondiale per i servizi IT”.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Webinar

Advanced Cluster Security: come si mette davvero al sicuro il cloud

Download

Le regole del multicloud

Speciale

Il digitale nella Sanità: nuove frontiere per nuove esigenze

Speciale

L’AI nelle aziende: intelligenza in crescita

Monografia

Cyber Security: l’azienda al sicuro

Calendario Tutto

Giu 30
Più semplice, veloce e sicura: scopri le novità della soluzione di Managed File Transfer GoAnywhere

Magazine Tutti i numeri

ImpresaCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter