Logo ImpresaCity.it

Nasce per le esigenze delle PMI il NAS Synology RackStation RS2418+

La nuova unità di storage arriva a 144 terabyte di storage espandibili a 288, con un costo relativamente contenuto

Autore: Redazione Impresacity

Alle piccole-medie realtà che cercano una soluzione di storage capiente ma, allo stesso tempo, non troppo "impegnativa" per il proprio budget è destinata la nuova RackStation sviluppata da Synology. Si tratta del modello siglato RS2418+, un NAS per il montaggio in rack alto 2U e dotato di 12 slot per l'inserimento di hard disk. La capacità massima è al momento di 144 terabyte, considerando l'utilizzo di dischi da 12 TB ciascuno. Questa capacità massima può essere raddoppiata a 288 terabyte collegando l'unità di espansione RX1217. Tanto del NAS quanto dell'unità di espansione esistono anche le versioni RP a doppio alimentatore.

La RackStation RS2418+ è stata progettata per avere un TCO che Synology definisce "ragionevole", cosa che deriva non solo dalla capacità di memorizzazione scalabile ma anche dal costo di acquisto abbordabile (online lo si trova a poco più di duemila euro) e da numerose opzioni che rendono versatile il NAS.

Un esempio è l'integrazione di uno slot PCIe nel quale si possono inserire una scheda di rete o un adattatore per unità SSD. La prima opzione permette di aggiungere una o due porte di rete 10 Gigabit Ethernet alle quattro integrate da 1 Gbps, la seconda di usare uno o due drive SSD M.2 come memoria di cache per velocizzare l'accesso ai dati nelle applicazioni più esigenti (database, file serving intensivo, video editing).

synology espansione
La dotazione hardware della RackStation RS2418+ aiuta questa versatilità. Si basa su un processore Intel Atom quad-core a 2,1 GHz e su una memoria RAM da 4 GB espandibili fino a 64. Synology punta anche sulla parte software: il sistema operativo DiskStation Manager in questo caso supporta Btrfs come filesystem, varie modalità RAID e funzioni di snapshot per la protezione dei dati, l'esecuzione di più sistemi operativi sotto forma di macchine virtuali.

Come gli altri NAS di Synology, anche la RackStation RS2418+ può eseguire pacchetti software preconfigurati che la trasformano in un file server accessibile anche da remoto, un backup server, un mail/media server e un nodo centrale di un sistema di videosorveglianza via telecamere IP.
Pubblicato il: 13/04/2018

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

MWC 2018

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source