Logo ImpresaCity.it

Il deep learning rafforza le workstation e i server Fujitsu

Con la nuova gamma Celsius e Primergy, le funzioni avanzate di intelligenza artificiale e di machine learning entrano sempre più nei data center

Redazione Impresacity

Prosegue la diffusione dell'intelligenza artificiale e del deep learning nei data center, con le nuove workstation Celsius e i server Primergy di Fujitsu, dotati di prestazioni elevate e che sfruttano le più recenti piattaforme grafiche prodotte da Nvidia. Oltre ai server Primergy con supporto per deep learning, alcuni modelli di workstation Celsius supportano ora anche la scheda Nvidia Quadro GV100, architettura ottimizzata per applicazioni HPC (High Performance Computing), AI, di realtà virtuale, simulazione e workload grafici su desktop professionali.

Entrando nel dettaglio dei nuovi sistemi, che sono già disponibili sul mercato, i server Fujitsu Primergy dotati della più recente GPU Nvidia Tesla V100 e le workstation Celsius equipaggiate con la nuova scheda Nvidia Quadro GV100 ricevono un significativo incremento nelle prestazioni di calcolo, con livelli di velocità e scalabilità superiori, che ne fanno la scelta ideale per le applicazioni che richiedono l'elaborazione di enormi quantità di dati grezzi. Non solo: aggiungendo capacità avanzate di visual computing all'interno delle proprie linee di workstation e server, Fujitsu è oggi in grado di mettere le capacità di deep learning a disposizione di desktop e data center.

fujitsu primergy m4
I nuovi server x86 Primergy RX2540 M4 e Primergy CX2570 M4, la rack workstation ottimizzata per i data center Celsius C740 e le workstation Celsius R9704 e Celsius M7704 forniscono supporto nativo per la nuova generazione di GPU Nvidia basata sull'architettura Volta. Le capacità aumentate di elaborazione aprono ulteriori opportunità per applicazioni avanzate nei campi dell’AI, del machine learning e del deep learning in settori come sanità, scienze, automotive, servizi finanziari e produzione industriale.

Intelligenza artificiale, machine learning e deep learning sono tecnologie essenziali per l'era digitale e permettono di ottenere livelli precedentemente sconosciuti di insight sui dati e di innovazione delle soluzioni”, ha commentato Joseph Reger, Fujitsu Fellow e CTO Emeia di Fujitsu, sottolineando che “le tecniche di deep learning permettono di realizzare applicazioni in grado di adattarsi a situazioni in evoluzione, in modo molto simile a quanto fanno gli esseri umani. Questo ispira innovazioni rilevanti come la prevenzione delle malattie, la previsione degli uragani, la fabbricazione di autovetture a guida autonoma e la realizzazione delle smart city. I nostri nuovi modelli di server e workstation rendono possibile una potenza di calcolo flessibile e affidabile, consentendo di supportare nuovi livelli di innovazione applicativa, High Performance Computing ed enterprise intelligence”.
Pubblicato il: 10/04/2018

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud