▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...

Palo Alto Networks, cloud più sicuro con l’intelligence integrata Code to Cloud

La nuova release 'Darwin' di Prisma Cloud semplifica la cloud security e migliora produttività e collaborazione sulla protezione di codice, infrastruttura e runtime per sviluppatori, team operativi e di sicurezza

Sicurezza Cloud

Da Palo Alto Networks arriva la prima intelligence integrata Code to Cloud per una maggiore sicurezza nel cloud, introdotta nell’ambito della release Darwin della soluzione Prisma Cloud.

Se da un lato il cloud offre agilità ed efficienza eccezionali, dall’altro introduce importanti rischi per la sicurezza che appaiono sempre più diffusi: secondo Unit 42, il Threat Intelligence team di Palo Alto Networks, l’80% delle esposizioni di sicurezza si trova in ambienti cloud, con il risultato di possibili violazioni su larga scala. L’incremento degli attacchi al cloud e la velocità di sviluppo delle applicazioni in questo ambiente stanno superando la velocità con cui i team di sicurezza possono proteggere le loro aziende.

Partecipa agli ItalianSecurityAwards 2024 ed esprimi il tuo voto premiando le soluzioni di cybersecurity che reputi più innovative

Attualmente, la sicurezza code-to-cloud è ancora molto frammentata, tanto che un’organizzazione media dispone da sei a dieci strumenti solo per la protezione dell’infrastruttura cloud. Avere tool eterogenei porta a una postura di sicurezza incompleta che crea un enorme onere operativo per i team di security.

Con la nuova intelligence Code to Cloud, Prisma Cloud, definita dall’azienda come la piattaforma di protezione delle applicazioni cloud-native (CNAPP) più completa del settore, offre un unico punto di riferimento in grado di correlare le informazioni dall’ambiente di sviluppo fino al runtime dell’applicazione, in modo che i team di sicurezza possano contestualizzare avvisi e segnalazioni. Questa intelligence previene efficacemente i rischi e blocca le violazioni, migliorando al contempo l’esperienza dell’utente finale e la collaborazione tra sviluppatori e team di sicurezza.

L'unico modo per mettere in sicurezza le applicazioni dal codice al cloud è impedire che i rischi entrino nella pipeline di sviluppo e prevenire le violazioni delle applicazioni in produzione. Questo obiettivo può essere raggiunto solo attraverso una piattaforma CNAPP intelligente come Prisma Cloud, che raccoglie informazioni durante l’intero ciclo di vita dell’applicazione, in modo che i team di sicurezza possano risalire con precisione a vulnerabilità e configurazioni errate fino alla loro origine nel codice sorgente. La release Darwin di Prisma Cloud semplifica la sicurezza cloud e migliora produttività e collaborazione nella protezione di codice, infrastruttura e runtime”, commenta Ankur Shah, senior vice president, Prisma Cloud di Palo Alto Networks.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Speciale

Networking - Alla scoperta delle nuove reti aziendali

Reportage

Fortinet Security Day Milano & Roma

Speciale

AI Generativa

Speciale

Sviluppo Software

Speciale

L’Ecommerce B2B in azione

Calendario Tutto

Set 10
Kaspersky - NIS 2 last call, tutto quello che ti serve sapere... prima che sia troppo tardi
Set 19
APETECH 3D - RoadShow by Elmec 3D - Firenze
Set 26
Road to NIS2 - Bari
Set 26
APETECH 3D - RoadShow by Elmec 3D - Torino

Magazine Tutti i numeri

ImpresaCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter