▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...

IDC: infrastrutture IT sempre più as a service

Entro il 2026 il 65% delle aziende darà priorità a modelli di consumo as-a-service per l’utilizzo di infrastrutture, anche per colmare la mancanza di competenze.

Trasformazione Digitale Cloud

In base a una recente indagine condotta a livello globale da IDC, l’80% dei decision maker riconosce l'infrastruttura digitale come “essenziale” o “mission-critical” per facilitare il raggiungimento degli obiettivi. Del resto, un'ampia percentuale dei ricavi di un'impresa dipende oggi proprio dalla reattività, scalabilità e resilienza dell'infrastruttura IT distribuita all'interno delle proprie strutture, nonché dalla capacità di sfruttare risorse IT fornite come servizio.

L'infrastruttura digitale non risiede solo nei data center on-premises dell'azienda, nelle reti, nell’edge e nel cloud. Comprende anche tutti quegli strumenti tecnologici che consentono per esempio di spostare e governare le applicazioni, di incorporare l’intelligenza artificiale e l’automazione, infine di supportare l'innovazione continua.

Partecipa agli ItalianSecurityAwards 2024 ed esprimi il tuo voto premiando le soluzioni di cybersecurity che reputi più innovative

Alla luce delle priorità di un CIO, lo sviluppo più significativo dei prossimi anni è il riconoscimento che il futuro dell'infrastruttura è l’ubiquità del servizio. Entro il 2026, IDC prevede che il 65% dei buyer tecnologici aziendali darà priorità ai modelli di consumo as-a-service per l’acquisto e l’utilizzo di infrastrutture, per contribuire a contenere la crescita della spesa IT e colmare la mancanza di talenti nell’area ITOps.

Proprio lo skill gap porterà a un uso sempre maggiore dell’intelligenza artificiale. Entro il 2027, IDC prevede che processi automatizzati a diverso livello si occuperanno della configurazione, delle prestazioni, dei costi e della sicurezza delle infrastrutture digitali, riducendo del 70% la necessità di interventi umani. Non solo: entro quattro anni, IDC prevede che la maggior parte delle organizzazioni IT abiliterà operazioni infrastrutturali autonome per necessità e per rimanere competitive.

“L'infrastruttura digitale che guida gli obiettivi di business” è il titolo dell’IDC Future of Digital Infrastructure Forum 2023, la quarta edizione dell’evento di IDC dedicato al futuro delle infrastrutture IT in programma all’Hotel NH Collection City Life di Milano il prossimo 4 maggio.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter