Kyndryl punta anche al business consulting

Con Kyndryl Consult nasce una divisione business consulting, che aiuterà i clienti ad allineare le scelte tecnologiche con gli obiettivi di business

Trasformazione Digitale

La tecnologia oggi è la base per migliorare le attività e i processi delle aziende, ma la sua adozione va sempre collega agli obiettivi di business che le aziende stesse si pongono. Partendo da questo assunto, Kyndryl - che si definisce sempre come un "IT infrastructure services provider" - ha deciso di affiancare alla sua anima tecnologica una componente di business consulting.

Nasce così Kyndryl Consult, che in sintesi mette insieme le competenze di consulenza tradizionale con quelle legate alla tecnologia e ai servizi di integrazione. L'obiettivo dichiarato è aiutare i clienti, vecchi e nuovi, a "orientarsi tra ambienti tecnologici complessi" in modo che la tecnologia porti più velocemente risultati concreti di business.

Kyndryl Consult promette, per ottenere questi risultati, di mettere intorno a un tavolo esperti Kyndryl di vario genere: consulenti, sviluppatori, architetti IT, specialisti tecnologici. Esperti che aiutino nello sviluppo e nella realizzazione di soluzioni in vari campi, tra cui in particolare gestione dell'IT, cloud, modernizzazione, AI, analytics, edge computing, sicurezza.

Kyndryl Consult spiega poi, sinteticamente, che il suo approccio nella gestione della Digital Transformation dei suoi clienti parte anche dai dati che vengono raccolti da Kyndryl Bridge, la piattaforma aperta di integrazione che offre insight in tempo reale sugli ambienti IT complessi. Le informazioni tratte dalla "vita quotidiana" degli ambienti IT servono in particolare a scomporre problemi IT complessi nelle loro componenti di base, più semplici - idealmente - da affrontare.

A livello più elevato e meno tecnologico, Kyndryl Consult sfrutterà l'approccio collaborativo di Kyndryl Vital. In pratica e in sintesi, la definizione delle nuove soluzioni da implementare avviene in un processo di co-creazione con i clienti e coinvolgendo esperti di ambiti diversi, con l'obiettivo di arrivare a soluzioni particolarmente innovative. In questo ambito dovrà giocare un ruolo importante anche l'apertura di Kyndryl a soluzioni di partner tecnologici diversi.

Nel complesso, la proposizione di Kyndryl Consult si focalizza sulla creazione di "un ambiente di modernizzazione continua dell'IT". L'approccio consulenziale e tecnologico prevede quindi uan sorta di gestione del ciclo di vita della digitalizzazione. Quello che viene definito come un "framework per la co-innovazione agile" e che prevede quattro fasi cicliche: la definizione di una roadmap di evoluzione tecnologica, la co-creazione delle relative soluzioni, la loro messa in opera (attivando "i workload giusti negli ambienti giusti", si spiega), un re-assessment di cosa ha funzionato e cosa meno per preparare la fase successiva di modernizzazione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Download

La nuova cyber security: cosa ne pensano i CISO italiani

Speciale

Internet of Things in Italia: Sviluppo e Novità

Monografia

La sostenibilità al centro

Speciale

Software Enterprise

Speciale

Veeam On Tour 2022

Calendario Tutto

Magazine Tutti i numeri

ImpresaCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter