NTT: il Private 5G diventa as-a-Service

NTT propone la creazione di reti Private 5G in piena logica Network-as-a-Service

Industria 4.0
L'interesse generico delle aziende per il 5G ha portato anche un maggiore interesse per le soluzioni che permettono di creare reti cellulari private. Nel mondo 4G il Private LTE ha avuto una diffusione tutto sommato limitata, perché per molti utenti risultava troppo complesso da gestire. Ora che invece il mondo delle telecomunicazioni sta adottando sempre più piattaforme cloud per la gestione, le cose appaiono più semplici. Ne è un esempio la nuova piattaforma Private 5G lanciata da NTT, che si connota per essere un servizio completamente gestito.

Già diversi vendor tecnologici hanno sviluppato soluzioni Private 5G pensate per le imprese ed in particolare per le applicazioni in stile Industry 4.0. Si tratta però più che altro di soluzioni in cui occorre una certa parte di integrazione specifica, pur facendo leva sull'opzione della gestione via piattaforme cloud. NTT propone invece una soluzione di tipo Network-as-a-Service (NaaS), tra l'altro disponibile a livello globale.

Dal punto di vista pratico, ciò che il servizio Private 5G permette di realizzare è una rete privata globale in tecnologia 5G che vede NTT operare prima di tutto come operatore virtuale, o MVNO. A livello locale, la rete può coprire installazioni al chiuso o aree estese outdoor, installando apparati dedicati nelle situazioni in cui la copertura 5G degli operatori mobili è inadeguata. Le varie "isole" 5G private sono connesse in una unica rete globale altrettanto privata, che può comunque interfacciarsi con la rete tradizionale dell'azienda utente. La protezione dei dati in transito sulla rete è abilitata da un modello zero-trust e da funzioni Secure Access Service Edge (SASE).
ntt 5gLa sicurezza e le prestazioni della rete Private 5G sono tutelate anche puntando decisamente sul network slicing. La rete viene segmentata in modo da limitare e controllare il traffico con elevata granularità, anche a livello di singolo device o specifica applicazione. A governare le performance e la cyber security delle reti degli utenti è anche un insieme di NOC e SOC che garantiscono supporto e copertura continua.

La rete Private 5G è completamente gestita da NTT, il che dovrebbe semplificare tutta l'implementazione dell'architettura. Invece di avere a che fare con partner tecnologici ed integratori differenti, l'azienda utente dialoga solo con NTT per tutti gli aspetti inerenti l'installazione e il successivo sviluppo della rete. In quest'ottica va considerato che l'architettura prevista da NTT è pensata in logica cloud ed è quindi adattabile ad implementazioni in cloud, on-premise, in ambienti di edge computing. La piattaforma viene in ogni caso pre-integrata dai principali partner di rete e software di NTT.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

E-Book

L'imperativo del CIO

Speciale

Un nuovo modo di lavorare

Speciale

La nuova Sanità post-pandemia

Speciale

Il New Normal dei Data Center

Speciale

La Cyber Security del new normal

Calendario Tutto

Ott 05
VMworld 5-7 ottobre 2021
Ott 05
Intelligent Connected Workplace L’azienda a trazione digitale
Ott 20
Bitdefender - EDR Threat Hunting
Nov 17
Bitdefender - Smartworking e reti ibride in sicurezza

Magazine Tutti i numeri

ImpresaCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori