Huawei, se il 5G potenzia il Wi-Fi 6

Tra le nuove soluzioni dell’Enterprise Business Group del colosso cinese, spiccano le performance da primato dei nuovi dispositivi Wi-Fi 6

Tecnologie Trasformazione Digitale
L’evento stampa questa volta è virtuale. Ma le innovazioni sono reali. Un titolo forse un po’ roboante, “Industrial Digital Transformation Conference”, per una nutrita serie di annunci dell’Enterprise Business Group di Huawei e trasmessi in streaming, in ossequio ai dettami imposti dal Coronavirus.

Le soluzioni illustrate, che capitalizzano sul know how di Huawei in ambito 5G, Intelligenza Artificiale, reti ottiche e IP, per scenari campus e data center, vertevano su quattro novità: gli OptiXtrans DC908 per l’interconnessione nei data center, gli UPS SmartLi, le soluzioni storage OceanStor Dorado e soprattutto i prodotti Wi-Fi AirEngine.  

Wi-Fi 6 da primato

In ambito Wi-Fi, la novità piuttosto succosa è data dall'ampio uso delle tecnologie 5G nella nuova gamma delle soluzioni AirEngine di Huawei, che possono così vantare prestazioni di rilievo su tutti gli aspetti chiave. In particolare, la velocità di throughput di AirEngine 8760 raggiunge i 10,75 Gbit al secondo, il doppio rispetto a quanto di meglio finora offerto dal settore, che si attesta su un valore di 5,38 Gbps. Comprensibile quindi l’enfasi di Huawei nel sottolineare che “si tratta del primo prodotto Wi-Fi al mondo con una velocità di throughput che sfonda la barriera dei 10 Gbit/s: un nuovo punto di riferimento per le performance Wi-Fi 6
10

Latenza dimezzata

I dieci nuovi dispositivi delle serie AirEngine 8700, AirEngine 6700 e AirEngine 5700 sono progettati per soddisfare tutti i possibili scenari di applicazione sia in interni sia in esterni, ha fatto sapere la società. Ma i miglioramenti nelle prestazioni consentite dall’utilizzo dei paradigmi 5G anche nel Wi-Fi riguardano anche la latenza, dimezzata dai 20 millisecondi di riferimento del settore ai 10 della nuova gamma AirEngine grazie all’utilizzo della tecnologia smart radio tipica del 5G, che consente anche di eliminare la perdita di pacchetti durante il roaming da una zona all’altra, e l’ampliamento del 20 per cento nella copertura grazie all’utilizzo di antenne smart.
11

Scenari ampi

Secondo il colosso cinese, la nuova linea di soluzioni AirEngine “può migliorare significativamente l'esperienza di rete in vari scenari, come per esempio l'accesso ad alta densità in ambienti quali uffici, sale conferenze, stadi, terminal e stazioni ferroviarie; applicazioni video HD (per esempio insegnamento attraverso VR/AR e videoconferenza 4K/8K), accesso convergente IoT + Wi-Fi (per esempio centri commerciali, supermercati e campus intelligenti) e servizi di rete pubblica all'aperto”.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori