Logo ImpresaCity.it

Da AS400 alla colocation, così il cloud rivoluziona la media impresa. Un caso, reale, di ITD Solutions

Da AS400 alla colocation, così il cloud rivoluziona la media impresa. In esclusiva i manager di un system integrator di eccellenza come ITD Solutions società parte di Digital Value, raccontano il caso di una impresa da oltre 200 dipendenti che grazie a cloud, hardware IBM e colocation ha ottimizzato le infrastrutture AS400 e cambiato passo sulla business continuity.

Marco Maria Lorusso

AS400, il cloud, lo storage IBM, la colocation… un data center italiano dedicato al mercato italiano. La storia che i manager di un system integrator di altissimo valore come ITD Solutions, società parte di Digital Value, hanno accettato di raccontare in esclusiva mescola, in maniera virtuosa, tutto questi ingredienti.

Li mescola e li integra in maniera sorprendente dando vita ad un progetto straordinario che,  per una volta, ci offre uno spaccato reale, concreto di quello che le imprese, i manager del nostro Paese chiedono, si aspettano e ottengono dal cloud computing. 
data center

AS 400, il punto di partenza

Ma andiamo con ordine, intanto le definizioni. Vocabolario alla mano infatti AS/400 (Application System/400) è un minicomputer sviluppato da IBM per usi prevalentemente aziendali, come supporto del sistema informativo gestionale. Nasce nel giugno 1988 come successore del system/38 e dopo oltre 30 anni è ancora in produzione, un caso di eccellenza e successo straordinario insomma. Il nome commerciale è stato cambiato in iSeries nel 2000, in System i nel 2004 mentre oggi si chiama semplicemente I. Una longevità che ha a che fare con tante condizioni, caratteristiche e qualità che si sono “associate” ad un mercato, quello italiano, che ancora oggi continua ad utilizzarlo e a domandarne aggiornamenti, rilanci…

La problematica legata alla Gestione ed Ottimizzazione di piu’ Sistemi AS 400 è la base di partenza con la quale un manager come Roberto Bollani, Account Manager presso ITD Solutions, società parte di Digital Value che ha seguito da vicino il progetto, si è trovato sin da subito a fare i conti.«Parliamo di una realtà, una Società che conta oltre 200 dipendenti e 10mila Utenti - spiega Roberto Bollani -. Un panorama dunque molto ampio, eterogeneo, in cui le esigenze della continuità di servizio e soprattutto della sicurezza/integrità dei dati sono più che critiche e vitali». 

Da AS/400 al cloud passando per server consolidation e continuità dei servizi tramite Disaster Recovery

Il primo contatto con una simile realtà è infatti arrivato a seguito della necessità di ottimizzare e consolidare un parco server e, appunto, AS/400 troppo eterogeneo e distribuito. «Ci siamo trovati davanti ad un parco installato di più sistemi AS/400 distribuiti all’interno della sede e con compiti diversi: Maintenance, Produzione, Sviluppo, Test ecc… In un simile contesto e di fronte ad un parco Utenti che continuava a crescere – racconta ancora Bollani – l’Azienda si è trovata ad affrontare un costante aumento della complessità di processi e dati. Il tutto creando criticità, per esempio, a livello di tempi di backup, ripristino dei Dati che hanno cominciato ad aumentare progressivamente fino ad arrivare a più giornate. Tempo eccessivo per una realtà che doveva dare garanzia di continuità quasi in tempo reale ai suoi Utenti».

«Nasce da qui – interviene Sergio Ajani (nella foto), Direttore Solution Unit Hybrid Data Center di Digital Value che insieme a Bollani sta seguendo il progetto da vicino – l’idea e la pratica di procedere con un progetto innanzitutto di server consolidation in una singola macchina AS/400 ma con più partizioni logiche LPAR , in grado cioè di garantire tutte le funzioni, (maintenance, test, produzione…) che le  diverse macchine offrivano in precedenza ma, soprattutto, la volontà di aprirsi ad un Data Center esterno presso cui, in colocation, costruire un ponte per accedere a spazi, servizi di backup, disaster recovery con prestazioni mai sperimentate». 
sergio antonio ajani, direttore solution unit hybrid data center

Da AS/400 al cloud passando per la colocation

Dal confronto e dall’analisi delle esigenze - spiega ancora Ajani - è nata la volontà di scrivere un percorso che partisse con la server consolidation ma che, a tendere, permetterà a tutta l’impresa di demandare ad un partner come Digital Value l’intera gestione  dell’infrastruttura IT permettendo alla funzione IT di concentrarsi su progetti di innovazione più strategici per il destino dell’azienda.

La capacità di System Integration di Digital Value funge da elemento di congiunzione e valorizzazione delle tecnologie Offerte dal Vendor IBM e della disponibilità dei Servizi di Colocation sopra descritti; questo approccio consente di massimizzare il valore tecnico e organizzativo verso il cliente finale pur consentendo di aderire il pù possibile alle sue caratteristiche proponendo una soluzione integrata allo stato dell’arte.Alcune caratteristiche tecnologiche offerte dalla soluzione proposta (IBM I) possono essere così sintetizzate: 
datacenter 2

Disponibilità

IBM Db2 Mirror fornisce disponibilità continua
Tempo di inattività quasi pari a Zero
Lavoro svolto H24 7 su 7 per 365 giorni all’Anno 

Sicurezza

Funzioni di Sicurezza ottimizzate implementando le più recenti pratiche Standard del Settore
Proteggi le Applicazioni e i Dati critici per l’Azienda
Nuova funzionalità di verifica a Livello di oggetto.  

Open Source

Ambienti Open Source standard di settore
Trasferisci più applicazioni su IBM i
Facile integrazione con IoT, AI e Watson  

HARDWARE IBM 

9009-41A SERVER 1:9009MODEL 41A 2 Processori  

Digital Value

Digital Value S.p.A. (DV) nasce nel 2018 dall’unione di due realtà presenti nel settore ICT da oltre 30 anni, Italware e ITD Solutions, e si posiziona tra i principali player nel mercato italiano della system integration.Digital Value S.p.A. è una società a capitale interamente italiano caratterizzata da una forte solidità patrimoniale e da una crescita costante. Dall’8 novembre 2018, è quotata presso il mercato AIM di Borsa Italiana.

ITD Solutions

ITD Solutions fornisce soluzioni integrate per la Digital Business Transformation, affrontando ogni progetto con l’obiettivo di portare valore concreto e misurabile attraverso l’adozione di tecnologie innovative. La nostra missione è di supportare il Cliente nel miglioramento dei processi che sono alla base del suo Business fornendo la tecnologia digitale più adatta per l’ottimizzazione e lo sviluppo della produttività e dell’efficacia  commerciale. Grazie ad un consolidato ecosistema di partner tecnologici, siamo in grado di progettare e realizzare la soluzione ottimale per ogni esigenza e modello di business fornendo attraverso il nostro team tecnico un set completo di servizi professionali.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Se vuoi ricevere le notifiche delle notizie più importanti della giornata iscriviti al canale Telegram di ImpresaCity al link: t.me/impresacity
Pubblicato il: 30/12/2019

Speciali

Webinar

Smart working e OpenShift:

Speciale

Il Made in Italy del cloud