Logo ImpresaCity.it

Fujitsu: mettere i dati dove il ransomware non può arrivare

Anche conservare offline i backup dei dati rappresenta una difesa efficace e sicura contro il ransomware

Redazione Impresacity

Secondo una recente indagine di IDC, le crescenti quantità di dati possedute dalle aziende stanno diventando un obiettivo sempre più allettante per gli hacker e gli attacchi ransomware continuano a paralizzare aziende ed enti pubblici. Essere costretti ad andare offline significa interrompere le operazioni quotidiane, senza contare che per riprendersi dagli attacchi di ransomware occorre tempo e denaro, e il danno per la reputazione di un'azienda è potenzialmente molto alto.

Il nuovo sistema a nastro Fujitsu Storage Eternus LT140 semplifica il processo di gestione e amministrazione del backup e degli archivi dei dati corporate di intere organizzazioni e costituisce l'ultima linea di difesa per le aziende esposte al rischio di attacchi da parte di ransomware e altro malware. Infatti, qualora si venga colpiti, i backup conservati offline al sicuro possono essere impiegati per ripristinare i dati corrispondenti a un momento anteriore all'attacco, garantendo così un recupero certo.

Per lo sviluppo della sua nuova soluzione, Fujitsu si è concentrata sulla messa a punto di una linea di difesa sicura contro il ransomware e altri cyberattacchi. Tenendo infatti presente che un unico messaggio email mirato contenente malware può compromettere interi sistemi e provocarne la cifratura crittografica da parte di un malintenzionato, Eternus LT140 prevede che i backup cifrati vengono conservati offline, fuori dalla portata degli hacker. Inoltre il sistema, basato su nastro magnetico, costituisce un'opzione affidabile, sperimentata ed economicamente conveniente per l'archiviazione off-premises, a lungo termine e del data storage di secondo livello.

Eternus LT140 è particolarmente indicato per ambienti di piccole e medie dimensioni, riuscendo a combinare prestazioni di livello enterprise della più recente tecnologia standard Linear Tape Open (LTO), LTO-8, con un design altamente modulare allo scopo di soddisfare i requisiti di backup, archiviazione e storage in rapida espansione e permette alle aziende di aggiungere capacità storage supplementare su base pay-as-you-grow aumentando il numero di drive e cartucce a nastro per scalare fino a 8,4 Petabyte di dati.

fujitsu forum atrium
Infine, il funzionamento remoto semplice e altamente automatizzato rende Eternus LT140 adatto all'utilizzo presso sedi distaccate nelle quali le aziende non dispongono solitamente di know-how tecnologico. Compatibile con LTFS (Linear Tape File System), il sistema fornisce un'interfaccia grafica verso le cartelle e i file presenti nello storage permettendo di accedere in maniera efficiente ai contenuti dei nastri come se fossero dati residenti su disco o storage flash. La tecnologia LTO-8 con funzionalità crittografiche basate su hardware aumenta i livelli di sicurezza e compliance assicurando alta capacità, alta velocità e bassi costi dello storage.

Come tutti i sistemi Fujitsu Eternus LT, anche Eternus LT140 supporta il protocollo WORM (Write Once, Read Many) – il che significa che i dati vengono mantenuti in formato non cancellabile e non riscrivibile, al sicuro fuori dalla portata anche del malware più pericoloso.

Oltre a rappresentare una soluzione stand-alone ideale per il backup e l'archiviazione a lungo termine, il sistema Eternus LT140 propone anche una soluzione altamente efficiente in termini di costi e consumi energetici per lo storage di secondo livello in combinazione con la famiglia di appliance per la protezione dei dati Fujitsu Eternus CS.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 11/04/2019

Speciali

speciali

Wake up and secure your cloud

speciali

I tanti volti del backup in cloud