Logo ImpresaCity.it

Microsoft Ignite The Tour, al via oggi per formare gli specialisti IT

A Milano la tappa italiana di una serie di eventi dedicati a sviluppatori e professionisti IT. Oltre 100 sessioni di approfondimento e workshop, più di 350 esperti a livello globale, per avere insight e best practice sul futuro di AI, Cloud, Big Data, Business Intelligence e altro ancora

Redazione Impresacity

Sono oltre 2000 gli  iscritti alla tappa italiana di Microsoft Ignite the Tour, la serie di eventi dedicati a sviluppatori e professionisti IT in scena oggi e domani a Milano, presso MiCo Milano Congressi. Un appuntamento rivolto a sviluppatori e professionisti IT per incontrare gli esperti Microsoft e migliorare le proprie competenze e scoprire le ultime tecnologie.
L'evento, che prevede oltre 100 sessioni di approfondimento e workshop e che coinvolgerà più di 350 esperti a livello globale, permetterà ai partecipanti di ottenere dati e best practice sul futuro di AI, Cloud, Big Data, Business Intelligence e altro ancora, per scoprire come avvalersi delle nuove tecnologie per esplorare nuovi ambiti di sviluppo.
Gli specialisti IT potranno creare un percorso di formazione personalizzato, scegliendo i moduli e i workshop più adatti alle proprie esigenze e selezionando il proprio livello di competenza, per migliorare la conoscenza dei tool utilizzati quotidianamente, perfezionare la propria expertise e far crescere il proprio business.microsoftbarbaracominelli
 Barbara Cominelli, Direttore Marketing & Operations di Microsoft Italia


Diversity e inclusione e nuovi linguaggi di programmazione
Alcune sessioni saranno inoltre dedicate al tema della diversity e dell'inclusione come principi chiave per favorire la creatività, l'innovazione e la crescita. Portavoce Microsoft, esperti ed evangelist condivideranno strategie, competenze e strumenti per creare un ambiente di lavoro e soluzioni inclusivi e rispettosi delle diversità. Microsoft Ignite The Tour sarà l'occasione per illustrare le novità di Project Torino, un linguaggio di programmazione fisico per aiutare gli studenti tra i 7 e gli 11 anni con deficit visivi a sviluppare skill computazionali e a comprendere la programmazione a prescindere dalla capacità di vedere stringhe di codice. 
L'iniziativa rientra in Ambizione Italia, progetto di ecosistema avviato da Microsoft lo scorso settembre in collaborazione con The Adecco Group, LinkedIn, Fondazione Mondo Digitale, Invitalia, Cariplo Factory e CRUI, che fa leva sulle opportunità offerte dall'Intelligenza Artificiale e sulla formazione avanzata per accelerare la trasformazione digitale in Italia. L'iniziativa consiste in un articolato programma di formazione, aggiornamento e riqualificazione delle competenze, in linea con i nuovi trend tecnologici e le richieste del mercato del lavoro, che si pone l'obiettivo di raggiungere oltre 2 milioni di giovani, studenti, NEET e professionisti in tutta Italia entro il 2020, contribuendo così all'occupazione e alla crescita del Paese. 
"Nell'era dell'intelligent cloud e dell'intelligent edge, le aziende hanno sempre più bisogno di professionisti IT in grado di guidarle in un percorso di trasformazione digitale basato sull'intelligenza artificiale, sulla potenza di calcolo permessa dal Cloud e sulle nuove tecnologie", ha commentato Barbara Cominelli, Direttore Marketing & Operations di Microsoft Italia. "Microsoft crede fortemente nell'importanza della formazione per superare l'ampio divario tra le competenze richieste per l'evoluzione delle imprese italiane e le skill attualmente disponibili sul mercato e per permettere al Paese di crescere, rimanendo al passo con i tempi e con i nuovi trend tecnologici: è proprio per questo che abbiamo sviluppato il progetto Ambizione Italia".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Se vuoi ricevere le notifiche delle notizie più importanti della giornata iscriviti al canale Telegram di ImpresaCity al link: t.me/impresacity
Pubblicato il: 31/01/2019

Speciali

Speciale

Stampa gestita: il Printing è sempre più servizio

Speciali

Check Point Experience 2019