Logo ImpresaCity.it

HPE, a Ginevra l’innovazione nell’IoT fa poker

Inaugurato sulle rive del Lemano l’IoT Innovation Lab numero quattro di Hewlett Packard Enterprise, per sviluppare attività e testare soluzioni di deployment concrete

Redazione Impresacity

Hewlett Packard Enterprise ha inaugurato a Ginevra il suo quarto IoT Innovation Lab a livello globale, che mette a disposizione un ambiente collaborativo nel quale è possibile concettualizzare, sviluppare e sottoporre a test soluzioni IoT ed edge-to-cloud avanzate.

Più in dettaglio, nella struttura HPE di Ginevra sono presenti ambienti per attività ed esempi concreti, all'interno dei quali clienti e partner possono scoprire l'intero portafoglio IoT enterprise di HPE e dei suoi partner. Il Lab comprende anche le Edge Experience Zone, aree immersive che permettono ai clienti di interagire digitalmente con le “cose” nei loro ambienti naturali, implementando casistiche di utilizzo concrete dell'IoT per settori come oil & gas, industria, engineering, sanità, retail, smart city e altri ancora. Insieme con il vicino HPE HPC and AI Center of Excellence di Grenoble, l'IoT Innovation Lab di Ginevra offre un ambiente per prove concettuali adatto a collaudare le ultimissime tecnologie IoT con il software e i dati di test dei clienti, i quali possono effettuare benchmark delle applicazioni e condurre le sperimentazioni in maniera sicura e riservata su numerose casistiche di utilizzo. 

Ottenere risultati concreti di business con l'IoT richiede non solo nuove tecnologie e competenze in aree come l'edge infrastructure, l'intelligenza artificiale, le reti cablate e wireless, la sicurezza, i servizi di localizzazione, la realtà aumentata e le architetture edge-to-cloud, ma anche casistiche di utilizzo praticabili che producano risultati nel breve termine e aiutino a promuovere una roadmap per l'innovazione IoT strategica. I casi utente IoT in mostra presso l'IoT Innovation Lab di Ginevra aiutano i clienti a immaginare le opportunità per raggiungere i rispettivi obiettivi di business, concettualizzare le casistiche IoT per le proprie aziende ed eventualmente implementare prove di fattibilità e progetti.

“La crescita esponenziale dei dati in ambito edge presenta un'enorme opportunità per far progredire economia e società. Tuttavia, le aziende capitalizzano attualmente solo una frazione di quei dati”,
ha dichiarato Volkhard Bregulla, Vice President Global Manufacturing, Automotive and IoT di HPE. “Mettere a frutto questa opportunità richiede una trasformazione complessa che coinvolge tecnologia, persone ed economia. I nostri IoT Innovation Lab rappresentano uno strumento chiave per avviare, delineare e accelerare il percorso di ciascun cliente in direzione dell'IoT”. 

“L'innovazione collaborativa è il cuore pulsante dei nostri IoT Innovation Lab, il cui obiettivo è produrre risultati di business concreti”, ha commentato Tom Bradicich, Vice President e General Manager, Converged Servers, Edge and IoT Systems di HPE. “Questi non sono solamente spazi nei quali dimostrare o collaudare soluzioni: sono spazi che sollecitano riflessioni sulle possibilità e che permettono quindi di costruire e implementare la nuova generazione di soluzioni per l'IoT e l'intelligent edge”.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 30/01/2019

Speciali

speciali

Anche i sistemi ICS hanno bisogno di protezione | #icsalsicuro

speciali

La sicurezza informatica al servizio della digital transformation