Logo ImpresaCity.it

Retail: Zara punta su AR e integrazione online-offline

Il marchio spagnolo punta a migliorare la shopping experience dei suoi clienti creando un ponte tra le vendite online e i negozi fisici, sfruttando anche la realtà aumentata

Redazione Impresacity

Il gruppo spagnolo Inditex punta decisamente sull'adozione di nuove tecnologie e sull'integrazione fra offline e online - in perfetta logica omnichannel - per migliorare l'esperienza di acquisto dei clienti del suo brand di abbigliamento più noto, ossia Zara. Lo fa attraverso alcune iniziative parallele che riguardano la riprogettazione di un grande punto vendita a Londra e l'uso intensivo di un'app mobile specifica per la gestione di contenuti di realtà aumentata.

A fare da test sul campo di come sia possibile integrare vendite online e negozi fisici sarà, da maggio, il flagship store londinese di Westfield Stratford. Si tratta di un punto vendita di 4.500 metri quadrati che comprenderà una sezione specifica dedicata unicamente al ritiro dei prodotti ordinati online.

Questi saranno conservati in due piccoli magazzini e potranno essere ritirati in completa autonomia da chi li ha acquistati. Basterà mostrare un codice QR a un lettore ottico per attivare un sistema robotizzato che raccoglierà i prodotti specifici e li consegnerà. Il sistema automatizzato può gestire sino a 2.400 prodotti simultaneamente, il pagamento dei clienti sarà gestito altrettanto in autonomia, via app mobile.

zara ar app 2

Lo store londinese comprenderà anche altre innovazioni tecnologiche, come ad esempio l'integrazione di sensori in alcune vetrine per rilevare la presenza di persone in prossimità. In questi casi i sensori possono attivare la proiezione, direttamente sui cristalli delle vetrine, di immagini relative alle collezioni in vendita.

Ma la vera applicazione della realtà aumentata riguarderà, da metà aprile circa e per due settimane, chi scaricherà l'app mobile di Zara con funzioni appunto di AR. In 120 punti vendita sarà possibile avvicinare il proprio smartphone alle vetrine di Zara o ad alcuni beacon posti nei punti vendita per vedere (virtualmente) modelli e modelle che indossano abiti Zara. Lo stesso accadrà inquadrando con l'app un pacco Zara che contiene prodotti acquistati online.
Pubblicato il: 16/03/2018

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud