▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...

NetApp e Lenovo: un’infrastruttura convergente ottimizzata per l’AI

Una soluzione semplice, conveniente e potente rende l'intelligenza artificiale generativa più accessibile

Tecnologie

Dalla partnership in atto da oltre cinque anni tra NetApp e Lenovo, nasce NetApp AIPod con server Lenovo ThinkSystem per Nvidia OVX, un'infrastruttura convergente ottimizzata per l'era dell'AI generativa disponibile entro questa estate. La nuova soluzione di infrastruttura convergente supporterà i microservizi di inferenza Nvidia NIM, la piattaforma software Nvidia AI Enterprise per lo sviluppo e l'implementazione dell'AI generativa e la retrieval-augmented generation (RAG) per consentire ai clienti di sfruttare i propri dati privati e proprietari per l'AI senza addestramento di modelli su larga scala.

NetApp è attiva nello storage di dati non strutturati da oltre tre decenni e gran parte dei dati aziendali non strutturati del mondo sono archiviati nello storage NetApp. Per sfruttare appieno il valore di questi dati è necessario andare ben oltre la formazione dei modelli di base. Grazie all'abilitazione di inferencing e RAG, NetApp AIPod e l'affidabilità, la qualità e le prestazioni dei server Lenovo è possibile rendere semplice e veloce la combinazione della potenza degli LLM con informazioni precise, aggiornate e pertinenti presenti sullo storage NetApp.

Partecipa agli ItalianSecurityAwards 2024 ed esprimi il tuo voto premiando le soluzioni di cybersecurity che reputi più innovative

NetApp AIPod combina i solidi sistemi di storage NetApp con la gestione dei dati in cloud ibrido, e include i server ThinkSystem SR675 V3 di Lenovo ad alte prestazioni, le principali piattaforme che supportano l'architettura OVX certificata da Nvidia con GPU Nvidia L40S, nonché Nvidia Spectrum-X Networking per fornire una soluzione infrastrutturale completa che semplifica l'adozione dell'AI. Grazie a questa soluzione, i clienti potranno condurre operazioni di RAG e inferenza dell'AI per casi d'uso quali chatbot, gestione della conoscenza e riconoscimento di oggetti. NetApp, Lenovo e Nvidia semplificano l'implementazione dell'AI integrandosi perfettamente negli ecosistemi, semplificando le operazioni, accelerando l'implementazione e salvaguardando l'infrastruttura dell'AI, consentendo di liberare il pieno potenziale dell'AI.

"NetApp AIPod con server Lenovo ThinkSystem per Nvidia OVX trasforma l'AI aziendale offrendo una soluzione pre-integrata ad alte prestazioni che accelera l'implementazione e la scalabilità dei carichi di lavoro di AI generativa. Grazie alla collaborazione con Nvidia e Lenovo, NetApp consente alle aziende di sfruttare le capacità dell'AI in modo più efficiente, garantendo la possibilità di concentrarsi sulla creazione di valore e sull'ottenimento di insight dai propri dati senza dover affrontare la complessità della creazione e della gestione dell'infrastruttura di AI da zero”, commenta Sandeep Singh, Senior Vice President e General Manager di Enterprise Storage di NetApp.

"Lenovo sta espandendo la sua partnership con NetApp e Nvidia per portare la potenza dell'AI a tutte le aziende, come parte del nostro costante impegno per l'abilitazione e la semplificazione dell'AI ibrida per i nostri clienti comuni. I clienti che implementano l'AI chiedono disponibilità, facilità di gestione ed efficienza dell'infrastruttura. NetApp AIPod con i server Lenovo ThinkSystem per Nvidia OVX offre soluzioni ottimizzate e convalidate per rendere l'AI generativa più accessibile alle aziende di ogni dimensione", aggiunge Kirk Skaugen, Presidente di Lenovo Infrastructure Solutions Group.

(Immagine di apertura generata con AI tramite l'app Microsoft Copilot)

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter