▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...

L’investimento di NetApp sulle donne per accelerare il progresso

In occasione della Giornata Internazionale della Donna è opportuno richiamare l’impegno a investire sulle donne anche per rendere il lavoro più inclusivo e accogliente

L'opinione

Il World Economic Forum (WEF) stima che allo stato attuale ci servano ancora 131 anni per colmare il divario di genere. Siamo ben lontani dall’obiettivo posto dall'Agenda per lo Sviluppo Sostenibile, adottata dagli Stati membri dell'ONU nel 2015, che si poneva il 2030 come scadenza per il raggiungimento della parità di genere e l'empowerment femminile. 6 anni contro i 131 stimati, che nel caso dell’Italia non potranno essere tanti di meno visto che ci posizioniamo solo al 79° posto rispetto ai 146 Paesi analizzati dal WEF.

A rendere la sfida particolarmente complessa contribuiscono prima di tutto la partecipazione femminile al mondo del lavoro e alle posizioni di leadership. Una sfida in continuo divenire sotto la pressione dei macro-trend che delineano il futuro del lavoro, primi tra tutti l’Intelligenza Artificiale e la transizione verso un mondo più sostenibile. Trend che renderanno velocemente obsoleti almeno il 50% delle skill che utilizziamo quotidianamente nel mondo del lavoro. E mentre la disponibilità dei talenti in relazione all’AI cresce rapidamente, è stata stimata una crescita di sei volte tra il 2016 e il 2022, la partecipazione femminile nel settore muove passi decisamente lenti mostrando una crescita di pochi punti percentuali nello stesso periodo di riferimento.

Oggi più che mai, in occasione della Giornata Internazionale della Donna, sotto il tema ‘Invest in Women: Accelerate Progress’ bisogna richiamarci con forza all’impegno di investire sulle donne per sviluppare le skill richieste nei lavori attuali e futuri, e per rendere il lavoro più inclusivo e accogliente della partecipazione femminile.


Giovanna Sangiorgi di NetApp

In NetApp, l’azienda dell'infrastruttura dati intelligente, investiamo sullo sviluppo della nuova generazione di leader e professionisti con un programma di 2 anni: il Sales, Support and Services (S3) Academy. Il progetto ha come obbiettivo quello di coltivare i giovani talenti emergenti, che mirano a diventare i futuri leader, professionisti delle vendite e pionieri tecnici, fornendo formazione, esperienze pratiche e opportunità di networking. In più i partecipanti sono inclusi anche nel programma Emerging Talent di NetApp, che mira ad aiutarli nella transizione verso l'ambiente aziendale e a fornire opportunità di sviluppo professionale e sociale. Inoltre, attraverso il programma Women in Technology (WIT), NetApp riunisce migliaia di dipendenti da tutto il mondo nell’impegno di sviluppare la cultura dell’inclusione e della diversità come motore dell’innovazione dello sviluppo.

NetApp è un’azienda che lavora per offrire soluzioni innovative e all'avanguardia per rendere le infrastrutture dati più fluide, dinamiche e con le performance più alte mai raggiunte. Il nostro impegno non si ferma solo all'innovazione di natura tecnologica, ma mira anche a ridurre l’impatto ambientale e il gap sulle skill IT. A oggi è imperativo contribuire attivamente a ridurre questa disparità per garantire uno sviluppo sostenibile e un futuro più equo per tutti. La volontà della nostra azienda di accelerare lo sviluppo sostenibile non è solo un obiettivo astratto, ma una realtà concreta che guida le nostre azioni e decisioni quotidiane.

Giovanna Sangiorgi è Senior Vice President e General Manager Emea & LatAm di NetApp

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter