▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...

Un nuovo data center per BBBell

BBBell ha iniziato i lavori per la realizzazione di un suo nuovo data center, aTorino: oltre due milioni di investimento per una struttura certificata Tier IV

Cloud

A Torino, presso il Centro Direzionale Piero Della Francesca, dove risiede l’Internet Exchange (IX) del Topix, nascerà il nuovo data center di BBBell. Si tratta del secondo per l'azienda piemontese specializzata in servizi a banda larga e telecomunicazioni wireless: è già attivo un altro data center proprietario per l’erogazione di servizi cloud qualificati AGID a supporto dei clienti business e della Pubblica Amministrazione.

Proprio per rafforzare il proprio posizionamento in questi due mercati specifici BBBell ha deciso di investire qualcosa come 2,6 milioni di euro nel nuovo data center, un investimento sostenuto interamente in proprio. "La scelta di progettare e realizzare un nuovo data center - ha affermato Enrico Boccardo, Presidente BBBell - nasce anche dalla volontà di voler offrire alle realtà italiane accesso a infrastrutture cloud nazionali, in grado di garantire spazi virtuali e servizi dalle elevate prestazioni nel rispetto della normativa vigente in materia di protezione dei dati".

Partecipa agli ItalianSecurityAwards 2024 ed esprimi il tuo voto premiando le soluzioni di cybersecurity che reputi più innovative

I lavori per la realizzazione del data center, che occuperà un’area di oltre mille metri quadrati, sono iniziati da alcune settimane. Il progetto ha già consentito alla struttura di essere certificata Tier IV, quindi si tratta di una infrastruttura completamente ridondata attraverso la duplicazione di tutti i sistemi, mantenenuti indipendenti e fisicamente separati fra loro.Enrico Boccardo

La disponibilità e la funzionalità dei server sono così garantite, non solo in caso di incidenti ma anche nella manutenzione ordinaria. "Nei mesi a venire saremo impegnati nel completamento dei lavori costruttivi, di quelli di impiantistica e di arredo e nell’installazione dei macchinari. Seguiranno poi i collaudi necessari per l’ottenimento della certificazione costruttiva", ha spiegato Boccardo.

BBBell per la nuova struttura punta su tre elementi di forza: la bassa latenza, la disponibilità di banda ultralarga (grazie ai collegamenti in fibra direttamente dal centro stella BBBell) e l'attenzione alla sostenibilità ambientale e alla riduzione dei consumi. In questo senso il progetto che BBBell ha avviato prevede logiche di risparmio energetico ed ecosostenibilità, anche grazie a un sistema di "free cooling diretto" che permette di utilizzare, in alcuni periodi dell’anno, l’aria esterna al posto del raffreddamento dei condizionatori interni.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter