Numeri positivi per il volto digitale della PA

Cresce l'utilizzo di SPID, PagoPA, Carta d'Identità Elettronica e app IO

Trasformazione Digitale

Se misuriamo la digitalizzazione dei cittadini con il tasso di utilizzo dei possibili canali e strumenti digitali della PA, il 2022 per gli italiani non è andato affatto male. Secondo il Dipartimento per la Trasformazione Digitale, ad esempio, il concetto dell'identità digitale è ben affermato: nel 2022 sono state attivate oltre 6 milioni di identità SPID e rilasciate più di 7 milioni di carte di identità elettronica (CIE).

Attualmente si registra un totale di 32,7 milioni di CIE rilasciate e di oltre 33,5 milioni di utenze SPID attivate. Ma il fatto che SPID e CIE siano attivati conterebbe poco se non venissero anche usati. Invece, anche da questo punto di vista lo scenario è positivo. Secondo le cifre ufficiali, il numero di autenticazioni tramite CIE ha raggiunto i 21 milioni nel 2022. E alla fine dell'anno il numero di enti pubblici e privati che espongono l’autenticazione tramite CIE era pari a 6.240. I nuovi enti federati che hanno attivato il servizio nel corso del 2022 sono 3.382.

Il numero di autenticazioni tramite SPID è quasi raddoppiato nel 2022, raggiungendo quota 1 miliardo rispetto ai 570 milioni del 2021. A fine 2022, oltre tremila enti pubblici avevano attivato l’autenticazione tramite SPID, mentre il numero di soggetti privati è stato pari a 68.

Numeri importanti anche per l’App IO dei servizi pubblici. A fine 2022 l’App IO era stata scaricata 32 milioni di volte. I messaggi inviati ai cittadini sono stati oltre 247 milioni, una crescita del 117% rispetto al 2021. Sempre nell’anno passato, 5.392 enti si sono aggiunti nella App (+78% rispetto al 2021). Quasi 94 mila i nuovi servizi esposti (+122%), per un totale complessivo di servizi messi a disposizione pari ad oltre 170 mila.

Accelera, inoltre, il ricorso ai pagamenti elettronici attraverso la piattaforma pagoPA. Nel 2022 sono state eseguite circa 332 milioni di transazioni, un aumento del 103% rispetto al 2021, con un controvalore economico pari ad oltre 61 miliardi di euro (+80% rispetto all’anno precedente). Gli enti che hanno ricevuto almeno una transazione durante l’anno sono 19.088, mentre gli utenti attivi mensilmente sono stati in media circa 9,6 milioni.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Speciale

Red Hat Summit Connect e Open Source Day

Download

La nuova cyber security: cosa ne pensano i CISO italiani

Speciale

Internet of Things in Italia: Sviluppo e Novità

Monografia

La sostenibilità al centro

Speciale

Software Enterprise

Calendario Tutto

Feb 16
Commvault Connections on the Road | Milano
Mar 22
IDC Future of Work
Giu 08
MSP DAY 2023 - 8/9 Giugno

Magazine Tutti i numeri

ImpresaCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter