Nutanix, si amplia l’ecosistema Kubernetes

Con nuovi servizi infrastrutturali per gli sviluppatori, le imprese possono utilizzare Kubernetes su vasta scala e a costi contenuti sulla Nutanix Cloud Platform

Cloud

Da Nutanix arrivano nuove funzionalità per la propria piattaforma cloud per accelerare l'adozione di Kubernetes su vasta scala e a costi contenuti. L'azienda ha annunciato un ampio supporto per le principali piattaforme di container Kubernetes, funzionalità integrate di Infrastructure as Code e servizi dati migliorati per le applicazioni moderne. Queste nuove funzionalità consentono ai team DevOps di accelerare la distribuzione delle applicazioni, sfruttando le prestazioni, la governance e la flessibilità di Nutanix Cloud Platform e permettendo ai clienti di mantenere il controllo dei costi operativi IT.

Nutanix Cloud Platform consente alle aziende di eseguire Kubernetes in un ambiente di infrastruttura software-defined che può scalare linearmente. Inoltre, sia che si esegua Kubernetes on premise o nel cloud pubblico, Nutanix offre una soluzione efficiente che può contribuire a ridurre il costo totale di proprietà fino al 53% rispetto ad altre soluzioni di distribuzione cloud native, fa sapere l’azienda.

Le nuove funzionalità, tra cui l'ampio supporto per le principali piattaforme di container Kubernetes, le funzionalità integrate di Infrastructure as Code e i servizi dati migliorati, fanno di Nutanix una proposta ancora più solida per le aziende che desiderano implementare Kubernetes su vasta scala. In particolare, tra le nuove funzionalità vi sono un ampio ecosistema Kubernetes, un modello operativo Infrastructure as Code integrato; e infine servizi dati potenziati per le applicazioni moderne.

Infine, Nutanix ha anche lanciato Nutanix Database Service Operator per Kubernetes, che permette agli sviluppatori di effettuare in modo rapido e semplice il provisioning e di collegare i database ai loro stack applicativi direttamente dagli ambienti di sviluppo. Inoltre, Nutanix Objects supporta ora un'implementazione di riferimento di Container Object Storage Interface (COSI) per facilitare l'orchestrazione e il provisioning self-service. È stato reso disponibile anche il supporto per l'osservabilità tramite Prometheus. Infine, Objects è ora convalidato per le moderne applicazioni di analisi, tra cui Presto, Dremio e Vertica, insieme a Confluent Kafka, per abilitare in modo efficiente pipeline di dati su larga scala, spesso utilizzate nelle applicazioni di streaming in tempo reale.

Queste nuove funzionalità si basano sulla capacità di Nutanix Cloud Platform di gestire le esigenze dinamiche delle applicazioni Kubernetes su vasta scala. Con l'infrastruttura iperconvergente di Nutanix, le prestazioni e la capacità scalano in modo lineare, la resilienza è garantita grazie ai nodi che si riparano automaticamente e lo storage persistente è integrato in modo nativo. Inoltre, Nutanix Cloud Platform può contribuire ad aumentare l'efficienza dei costi eliminando le risorse di calcolo e di storage inutilizzate. Per i clienti alla ricerca di integrazioni cloud, il valore stesso di Nutanix viene fornito attraverso endpoint multicloud ibridi con la portabilità completa della licenza tra i punti di presenza di edge, datacenter, service provider e hyperscaler.

"Le implementazioni Kubernetes sono intrinsecamente dinamiche e difficili da gestire su vasta scala L'esecuzione di piattaforme per container Kubernetes in modo economicamente vantaggioso su larga scala richiede un'infrastruttura fruibile e in grado di adattarsi senza problemi alle mutevoli esigenze degli sviluppatori. Sfruttiamo la nostra esperienza nella semplificazione della gestione dell'infrastruttura e nell'ottimizzazione delle risorse, sia on premise che nel cloud pubblico, per aiutare le aziende ad adottare Kubernetes più rapidamente. Nutanix Cloud Platform supporta ora un'ampia scelta di piattaforme di container Kubernetes, fornisce servizi dati integrati per le applicazioni moderne e consente agli sviluppatori di sfruttare il modello Infrastructure as Code", commenta Thomas Cornely, Senior Vice President, Product Management, di Nutanix.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Download

La nuova cyber security: cosa ne pensano i CISO italiani

Speciale

Internet of Things in Italia: Sviluppo e Novità

Monografia

La sostenibilità al centro

Speciale

Software Enterprise

Speciale

Veeam On Tour 2022

Calendario Tutto

Magazine Tutti i numeri

ImpresaCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter