Formazione Manpower-Kyndryl per i sistemisti mainframe

Manpower e Kyndryl collaborano lanciando un corso per la formazione di nuovi sistemisti mainframe. Assunzione sicura per venti partecipanti.

Mercato e Lavoro

I sistemi mainframe, già mandati in pensione parecchie volte dai sostenitori delle nuove tecnologie, restano invece saldamente al centro dell'IT business-critical di moltissime grandi imprese. E avrebbero anche notevoli possibilità di modernizzarsi, grazie alle tecnologie sviluppate direttamente da IBM o da altre realtà dello storico mercato. C'è un solo, ma non trascurabile, problema: le competenze in ambito mainframe stanno sono sempre più rare sul mercato.

È una questione quasi generazionale. I sistemisti mainframe già formati vanno in pensione e non c'è sufficente ricambio di personale, perché i nuovi tecnici IT si dedicano a tecnologie diverse, più moderne e apparentemente più remunerative. Così c'è una domanda di sistemisti di nuova generazione che non viene soddisfatta.

Kyndryl Italia e Manpower - per la precisione Experis Academy, il training provider di ManpowerGroup focalizzato sulla formazione tecnologica e IT - hanno deciso di affrontare il problema direttamente. Per questo hanno organizzato un Talent Bootcamp gratuito per diplomati e laureati che intendono diventare sistemista mainframe. Al termine del corso di specializzazione i candidati selezionati saranno assunti direttamente in Kyndryl Italia Innovation Services.Il corso per sistemisti mainframe durerà sei settimane, dal 5 settembre al 14 ottobre, con un impegno full-time dal lunedì al venerdì per un totale di 240 ore. Si terrà in modalità virtuale e alternerà momenti di formazione teorica con attività hands-on individuali e in team. Le selezioni saranno volte a individuare 20 partecipanti tra diplomati e laureati di ogni disciplina.

I partecipanti al corso si specializzeranno in ambito mainframe, con un focus su computer ad elevate prestazioni. Acquisiranno competenze in ambito mainframe che gli consentiranno di gestire le principali utility del sistema operativo z/OS, di muoversi autonomamente all’interno dell’interfaccia ISPF e di scrivere programmi batch in linguaggio Cobol.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Speciale

Internet of Things in Italia: Sviluppo e Novità

Monografia

La sostenibilità al centro

Speciale

Software Enterprise

Speciale

Veeam On Tour 2022

Webinar

Advanced Cluster Security: come si mette davvero al sicuro il cloud

Calendario Tutto

Set 14
ACRONIS - Imposta correttamente la tua strategia di Disaster Recovery
Ott 20
SAP NOW 2022

Magazine Tutti i numeri

ImpresaCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter