Digitalizzazione: un mercato da 1.800 miliardi di dollari

Secondo IDC, quest'anno in tutto il mondo si spenderanno 1.800 miliardi di dollari per la Trasformazione Digitale di processi, prodotti e organizzazioni

Trasformazione Digitale

Una torta da 1.800 miliardi di dollari, in crescita di quasi il 18% rispetto all'anno scorso: è la digitalizzazione del 2022 secondo IDC. Le previsioni degli analisti indicano infatti che per la Digital Transformation dei propri processi di business, prodotti e anche organizzazioni, le aziende di tutto il mondo investiranno 1,8 "trillion" di dollari.

La crescita globale della digitalizzazione era prevedibile dopo gli anni della pandemia e dei lockdown. Anni in cui si è accelerato il passaggio tattico delle aziende al digitale ma che non hanno favorito gli investimenti più corposi in evoluzioni sistemiche, all'interno di una ampia strategia di sviluppo. Ora, invece, questi investimenti sono ripartiti e procedono in una logica definita "digital first" che prima frequentemente mancava.

Secondo IDC, Questo complesso di dinamiche riguarda sia i processi interni, che le aziende vogliono rendere più efficienti e solidi, sia le relazioni che le aziende hanno verso l'esterno, puntando in particolare a migliorare la customer experience. Iniziative quindi ad ampio spettro e che richiedono investimenti. Tanto che, sempre secondo IDC, la spesa per la trasformazione digitale manterrà tassi confortanti di crescita anche in futuro: da qui al 2026, dicono le stime, una media annua del 16,6%.

IDC spiega che la spesa in digitalizzazione legata ai processi interni toccherà in particolare quattro ambiti operativi, definiti di Back Office Support, Infrastructure, Smart Manufacturing, Digital Supply Chain Optimization. Insieme, queste aree di investimento muoveranno nel 2022 oltre 620 miliardi di investimenti. Altri ambiti operativi che attrarranno particolari investimenti sono quelli catalogati nei settori che IDC definisce di Connected Assets, Facility Management, Operationalizing Data and Information.

Lato customer experience, invece, le aree a maggior spesa nel breve periodo sono quelle definite di Omni-Experience Engagement e Omni-Channel Commerce. Nel complesso, IDC prevede che quest'anno la componente customer experience della Trasformazione Digitale porterà a una spesa di circa 300 miliardi di dollari.

Digitalizzazione: chi spende di più

La spesa in Digital Tranformation interessa tutti i settori di mercato, ma alcuni hanno un peso decisamente più rilevante di altri. Il manufacturing di prodotto e di processo rappresenterà nel 2022 la quota maggiore - il 30% - della spesa in digitalizzazione. Seguono per importanza i servizi professionali e il Retail. Altri ambiti di primo piano sono le Utility e il Banking, per volumi di spesa. Mentre il settore Finance è quello con la crescita più rapida degli investimenti nel periodo 2022-26 considerato da IDC.

L'Europa Occidentale è uno dei mercati principali per la digitalizzazione. Per volumi di spesa è il secondo, dietro gli USA ma prima della Cina. IDC stima che la regione EMEA raccoglierà investimenti in digitalizzazione per 469 miliardi di dollari nel 2022, cifra che rappresenta una crescita quasi del 17% anno su anno.

I progetti di digitalizzazione europei si moltiplicheranno soprattutto nei settori Finance e Manufacturing. Qui, secondo gli analisti, le aziende punteranno in particolare su iniziative collegate a Big Data e Artificial Intelligence per il primo ambito e su IoT e robotica per il secondo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Download

La nuova cyber security: cosa ne pensano i CISO italiani

Speciale

Internet of Things in Italia: Sviluppo e Novità

Monografia

La sostenibilità al centro

Speciale

Software Enterprise

Speciale

Veeam On Tour 2022

Calendario Tutto

Magazine Tutti i numeri

ImpresaCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter