Oracle: competenze e tecnologie per l’accelerazione digitale dell'Università italiana 

Un evento fa il punto sull’innovazione negli atenei: grazie a cloud e tecnologie come l’AI, le Università possono giocare un ruolo centrale nel futuro del Paese, anche in ottica Pnrr

Trasformazione Digitale
Il futuro dell’università italiana nascerà da un intreccio tra competenze e tecnologie e da una stretta collaborazione tra pubblico e privato, per dare una risposta alle esigenze concrete della “macchina operativa” accademica con soluzioni innovative, capaci di rendere gli atenei più efficienti e più attrattivi per gli studenti italiani e stranieri, oltre che pronti a sfruttare al meglio le opportunità del rilancio legate al Pnrr. È lo scenario emerso dall’evento “L’accelerazione digitale dell’Università Italiana, chiave di volta per la ripresa del Paese” organizzato da Oracle a metà marzo per mettere a confronto esperienze e visioni tecnologiche.

Oltre a Giovanni Ravasio, VP & Country Leader Cloud Applications di Oracle Italia, l’evento ha visto la partecipazione di Vincenzo Loia, Rettore dell’Università di Salerno, di Alfredo de Santis, delegato ICT dell’Università di Salerno, e di Paolo Atzeni, Prorettore dell’Università Roma Tre e docente di ingegneria informatica presso il medesimo ateneo.

oracle 15 03 22 2

Affianchiamo il mondo universitario da tempo” ha sottolineato Giovanni Ravasio in apertura dell’evento. “Con le piattaforme cloud abilitiamo una pianificazione strategica degli obiettivi di innovazione, che permette agli atenei di crearsi un percorso graduale e flessibile; allo stesso tempo, garantiamo integrazione e li aiutiamo ad adottare un approccio che mette il dato al centro della costruzione di servizi e applicazioni diretti a studenti e docenti, con affidabilità e sicurezza.

In Italia, per esempio, Oracle collabora da tempo con la Conferenza dei Rettori delle Università Italiane per lo sviluppo di soluzioni innovative per le infrastrutture ICT, per la ricerca scientifica e sul versante della formazione, come partner tecnologico e abilitatore di competenze e innovazione per il mondo accademico italiano. Inoltre, è attivo un accordo di collaborazione siglato nell’estate 2021 con l’Università Federico II di Napoli, in ambito sistemi e cloud infrastrutturale e applicativo, e con il Politecnico di Milano nell’ambito della gestione del capitale umano.

oracle 15 03 22 1

A potersi avvantaggiare dell’innovazione cloud sono per esempio i sistemi di amministrazione, finanza e controllo, che beneficiano dalla possibilità di usare soluzioni che consentono simulazioni di scenario utili a formulare in modo più efficace i budget, ma non solo. ”Molte opportunità vengono anche dalla digitalizzazione delle carriere interne e dalla digitalizzazione della cosiddetta ‘carriera studente’, sperimentata con successo dall’Università di Salerno” ha spiegato Ravasio “e anche dalla creazione di esperienze digitali personalizzate con il supporto dell’AI, che diventano più attrattive verso nuovi potenziali iscritti.

I protagonisti dell’evento si sono anche confrontati su temi quali il ruolo del dato, le competenze digitali e, naturalmente, l’argomento di maggior attualità per quanto riguarda il rilancio del Paese, ovvero il Pnrr. Anche in questo ambito, Oracle si propone come partner in grado di affiancare il mondo dell’università, con una task-force interna dedicata a studiare le opportunità del Pnrr. “Da un lato il nostro scopo è che le aziende, le organizzazioni adottino soluzioni che siano sostenibili anche oltre l’orizzonte tutto sommato breve dei quattro anni di Pnrr.Dall’altro lato, siamo impegnati sul fronte chiave delle competenze, che ci vede collaborare pro bono al grande piano di formazione digitale del personale lanciato dal Ministero della Pubblica Amministrazione”, ha concluso Giovanni Ravasio.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Speciale

Red Hat Summit Connect e Open Source Day

Download

La nuova cyber security: cosa ne pensano i CISO italiani

Speciale

Internet of Things in Italia: Sviluppo e Novità

Monografia

La sostenibilità al centro

Speciale

Software Enterprise

Calendario Tutto

Feb 16
Commvault Connections on the Road | Milano
Mar 08
DIDACTA 2023: Omada SDN per il settore Education - 8/10 Marzo
Mar 22
IDC Future of Work
Giu 08
MSP DAY 2023 - 8/9 Giugno

Magazine Tutti i numeri

ImpresaCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter