Il cloud di Informatica approvato da AgID

Informatica ottiene la certificazione AgID per Intelligent Data Management Cloud

Trasformazione Digitale

La piattaforma Intelligent Data Management Cloud (IDMC) di Informatica entra nel mondo dela PA italiana: è stata infatti certificata da AgID, Agenzia per l'Italia Digitale. E conseguentemente le specifiche tecniche della piattaforma IDMC sono state pubblicate da AgID sul suo Cloud Data Marketplace, dove ne sono evidenziate le funzionalità, i modelli di costo e i livelli di servizio. Attraverso il Cloud Data Marketplace di AgID, spiega quindi la software house, il settore pubblico italiano può ora sfruttare la piattaforma IDMC per gestire i propri dati in conformità con le regole tecniche e le linee guida dell'Agenzia.

Intelligent Data Management Cloud (IDMC) di Informatica è una piattaforma cloud (è disponibile su AWS, Microsoft Azure e GCP) per una completa gestione dei dati. Oggi punta in particolare sull'essere intrinsecamente cloud-native: si basa su microservizi e API, permette di gestire un carico variabile di workload aziendali in maniera elastica e serverless. Questa architettura oggi offre tutti i servizi previsti da Informatica per l'integrazione e la gestione dei dati, integrabili con componenti esterni come app e API.

Informatica spinge decisamente anche le componenti di intelligenza artificiale della sua piattaforma. Funzioni di AI e machine learning sono applicate non solo ai dati ma anche ai metadati associati, perché - è l'opinione della software house - solo in questo modo diventa possibile gestire ed analizzare petabyte e petabyte di dati molto frammentati e dispersi. Uno scenario che sempre più aziende devono affrontare. A questo serve Claire, il motore di intelligenza artificiale che sta alla base di IDMC.

Un altro aspetto su cui Informatica ha lavorato parecchio, e che si sposa bene con le esigenze delle moderne PA, è la compatibilità con ambienti di gestione dei dati ibridi e multicloud. La software house assicura che le aziende possono gestire, analizzare e consumare dati ovunque si trovino: del tutto in cloud, in ambienti cloud e on-premise insieme, in diversi ambienti on-premise. Il tutto con prestazioni elevate e rispettando i più elevati standard di settore in materia di sicurezza e governance dei dati.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Speciale

Red Hat Summit Connect e Open Source Day

Download

La nuova cyber security: cosa ne pensano i CISO italiani

Speciale

Internet of Things in Italia: Sviluppo e Novità

Monografia

La sostenibilità al centro

Speciale

Software Enterprise

Calendario Tutto

Feb 16
Commvault Connections on the Road | Milano
Mar 22
IDC Future of Work
Giu 08
MSP DAY 2023 - 8/9 Giugno

Magazine Tutti i numeri

ImpresaCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter