Overland-Tandberg è pronta per LTO-9

Nel campo delle tecnologie a nastro, Overland-Tandberg lancia alcune nuove soluzioni LTO-9 disponibili sia come unità indipendenti, sia automatizzate

Tecnologie

Quello dello storage è un mercato in cui le novità tecnologiche non mancano. Ma è anche un mercato pragmatico, in cui tecnologie apparentemente legacy continuano ad evolvere con continuità, mantenendo la propria posizione per casi d'uso specifici. È il caso dei sistemi a nastro, che per certi tipi di dati mantengono un rapporto prezzo/capacità vantaggioso. E che sono stati addirittura rilanciati da fenomeni recenti come la diffusione del ransomware e il conseguente rischio di perdere in un colpo solo grandi quantità di dati.

Proprio nel settore dei sistemi a nastro, Overland-Tandberg ha annunciato la disponibilità di nuove soluzioni di archiviazione automatizzate (per la linea NEO) e standalone (gli LTO-9 Tape Drive) basate sullo standard LTO-9. Il plus qui è in primo luogo, ovviamente, la capacità: 45 terabyte di dati compressi per singolo media. Il che rappresenta il 50% di spazio di archiviazione in più rispetto alla generazione precedente LTO-8. I cui media sono comunque compatibili con i nuovi sistemi Overland-Tandberg.

Sul fronte della connettività, i nuovi sistemi supportano connessioni in tecnologie Fiber Channel e Serial Attached SCSI - questa aggiornata per assicurare velocità fino a 12 Gbps - e così permettono di rendere le operazioni di lettura e scrittura dei dati più rapide. Offrendo, tra l'altro, la possibilità di eseguire backup ed eventuali ripristini in tempi più brevi rispetto alle soluzioni di precedente generazione.

Da segnalare, inoltre, sia per gli LTO-9 Tape Drive sia per la serie NEO, il supporto alla crittografia AES-256 e la funzionalità Linear Tape File System (LTFS), che permette di utilizzare i tape drive come se fossero degli hard disk. Per il sistema NEO xl è da evidenziare anche la possibilità di effettuare l’inizializzazione di un media LTO-9 mentre sono in corso le operazioni di lettura e scrittura su altri drive.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Webinar

Advanced Cluster Security: come si mette davvero al sicuro il cloud

Download

Le regole del multicloud

Speciale

Il digitale nella Sanità: nuove frontiere per nuove esigenze

Speciale

L’AI nelle aziende: intelligenza in crescita

Monografia

Cyber Security: l’azienda al sicuro

Calendario Tutto

Giu 30
Più semplice, veloce e sicura: scopri le novità della soluzione di Managed File Transfer GoAnywhere

Magazine Tutti i numeri

ImpresaCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter