Red Hat e Nutanix, un accordo per l’hybrid multicloud aperto

Con la collaborazione, Red Hat OpenShift è la soluzione full stack Kubernetes di riferimento sulla piattaforma cloud di Nutanix con AHV

Cloud
Red Hat e Nutanix hanno siglato un accordo strategico per offrire un’efficace soluzione che permette di creare, scalare e gestire applicazioni cloud native on premise e in cloud ibridi. La collaborazione combina le migliori tecnologie disponibili oggi, permettendo l’installazione, l’interoperabilità e la gestione di Red Hat OpenShift e Red Hat Enterprise Linux con la piattaforma cloud Nutanix, compresi Nutanix AOS e AHV.

Nel dettaglio, Red Hat OpenShift diventa la soluzione di riferimento per la piattaforma full stack Kubernetes su piattaforma cloud Nutanix. I clienti che desiderano eseguire Red Hat Enterprise Linux e Red Hat OpenShift su un’infrastruttura di iperconvergenza potranno utilizzare la piattaforma cloud di Nutanix, con Nutanix AOS e AHV.

Inoltre, Nutanix Cloud Platform è la soluzione HCI di riferimento per Red Hat Enterprise Linux e Red Hat OpenShift. Ciò permetterà ai clienti di implementare workload virtualizzati e containerizzati su un'infrastruttura iperconvergente, sfruttando i vantaggi combinati delle tecnologie hybrid cloud aperte di Red Hat e delle offerte di iperconvergenza di Nutanix. 

Non solo: da oggi, l’hypervisor Nutanix AHV è da oggi certificato Red Hat, fornendo pieno supporto per Red Hat Enterprise Linux e OpenShift su piattaforma cloud Nutanix. La certificazione dell’hypervisor integrato Nutanix, AHV, per Red Hat Enterprise Linux e OpenShift offre ai clienti una soluzione full stack semplificata per le loro applicazioni cloud native containerizzate e virtualizzate. La certificazione offre ai clienti Red Hat maggiori possibilità di implementazione dell’hypervisor, considerando che gran parte delle aziende sta valutando tecnologie di virtualizzazione moderne e innovative. 

Nell’ambito della partnership, Red Hat e Nutanix si concentreranno sulla realizzazione di test continuativi di Red Hat Enterprise Linux e Red Hat OpenShift con Nutanix AHV per fornire piena interoperabilità. Le due aziende collaboreranno anche per fornire un supporto più tempestivo allineando le roadmap dei prodotti. Infine, i clienti potranno contattare entrambe le aziende per problemi di supporto: le due aziende stanno collaborando per offrire la miglior esperienza possibile di supporto per l'interoperabilità dei prodotti certificati. 

"Questa partnership combina le soluzioni cloud native leader del settore di Red Hat con la semplicità, la flessibilità e la resilienza della piattaforma cloud di Nutanix. Insieme, le nostre soluzioni forniscono ai clienti una piattaforma full stack per creare, scalare e gestire applicazioni cloud native containerizzate e virtualizzate in un ambiente ibrido multicloud”, sottolinea Rajiv Ramaswami, Presidente e CEO di Nutanix.  

"La nostra visione è quella di abilitare cloud ibridi aperti, per offrire ai clienti scelta e flessibilità. La nostra partnership con Nutanix porta un'offerta vincente di soluzioni di iperconvergenza nel cloud ibrido aperto, offrendo ai nostri clienti maggiori possibilità di scelta su come distribuire i loro carichi di lavoro containerizzati sostenuti da un'esperienza di supporto comune", conclude Paul Cormier, Presidente e CEO di Red Hat.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori