Stampanti: cresce il mercato in Europa

L'Europa Occidentale fa segnare quasi il +19% per il mercato stampanti. L'Italia va anche meglio, superando il +25%.

Tecnologie
IDC ha reso note le sue valutazioni per il mercato delle stampanti in Europa occidentale, un mercato che ha fatto segnare una crescita anno su anno importante: +18,9% in volumi di vendita. È un segnale di rilievo per un settore - quello della stampa - che sino alla pandemia sembrava quantomeno stagnante, al di fuori dell'ambito business. In effetti è il terzo trimestre di fila che il mercato europeo delle stampanti è in crescita, ma il volume di vendita (5,15 milioni di unità) del primo trimestre 2021 è stato il migliore dei primi trimestri degli ultimi sei anni.

IDC sottolinea che la forte domanda del primo trimestre è ancora legata alle esigenze di stampa "ibrida" dei lockdown. Anche per questo la domanda si è indirizzata in particolare verso i modelli a basso costo. Conseguentemente, la crescita del mercato in valore è stata molto inferiore di quella in volumi. Nel trimestre il mercato è cresciuto di poco meno dell'uno percento, superando leggermente i due miliardi di euro. Ora però la crescita si sta legando anche al rinnovo del parco stampanti delle imprese e delle istituzioni. Con il ritorno in ufficio reso possibile dalla fine dei lockdown, è probabile che molte aziende continueranno ad operare in maniera ibrida e questo influirà sulla domanda del mercato.

La crescita complessiva, a livello continentale, del settore stampanti nasconde andamenti diversi per tipi di prodotto e nazioni. In generale si sente soprattutto la spinta dalle stampanti inkjet (+29,6% anno su anno), mentre i modelli laser sono in flessione globalmente (-2,1%) ed in diverse nazioni. I principali Paesi mostrano infatti andamenti diversi per prodotti differenti. Con la Germania - che resta il principale mercato europeo - che è cresciuta molto meno (+3% anno su anno, in volumi) della media.

Crescono molto di più i mercati principali ma meno estesi come Francia (+19,1%), Regno Unito (+29,9%), Italia (superato il +25%) e Spagna (oltre il +33%). In Italia, spiega in particolare IDC, sono cresciute le vendite sia di inkjet sia (in valore) delle stampanti laser. Segnali confortanti di recupero vengono dal mercato office, che ha portato a vendite dei modelli laser multifunzione in formato A4 e A3.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori