Salesforce rinnova Field Service anche con l’Intelligenza Artificiale

La soluzione per la gestione dell'assistenza sul campo aiuta le aziende di ogni settore a fornire un servizio clienti sempre più affidabile e sicuro

Tecnologie Cloud
Si rinnova la soluzione Salesforce Field Service. Lo scopo è quello di fornire ai team di tecnici che intervengono sul campo strumenti sempre più innovativi per garantire un servizio clienti affidabile e di importanza critica per i progetti. 

Basato sul noto CRM numero uno al mondo, Salesforce Field Service comprende nuove funzionalità di pianificazione e ottimizzazione degli appuntamenti, linee guida basate sull’intelligenza artificiale per i dispatcher, insight sulle performance delle risorse e comunicazioni automatizzate con i clienti, che aiutano a garantire che le operazioni di lavoro siano sempre portate a termine in tempo.

In seguito al diffondersi della pandemia, molte aziende che utilizzavano tecnici per completare operazioni sul campo hanno dovuto sospendere le attività. Ma sono molti i macchinari critici che hanno bisogno di continua manutenzione: i dispositivi medici, le unità di condizionamento dell’aria e le macchine delle catene di assemblaggio riportano malfunzionamenti periodici a cui bisogna metter mano. Dopo un calo iniziale a marzo, Salesforce Field Service ha registrato un aumento di oltre il 50% nell’utilizzo tra aprile e luglio 2020 e attualmente viene utilizzato il 20% in più rispetto ai livelli pre-Covid, fa sapere l’azienda.

dispatcher console
Tra le novità di Salesforce Field Service vi sono: Dynamic Priority, che consente ai dispatcher di concentrarsi sui progetti prioritari, consentendo una pianificazione intelligente; Einstein Recommendation Builder, che attraverso modelli di machine learning migliora il servizio, fornendo consigli basati sull'intelligenza artificiale per garantire che i tecnici sul campo abbiano sempre le informazioni e gli strumenti adeguati per il lavoro; Asset 360, rappresenta  il nuovo set di funzionalità per la gestione degli asset  che ServiceMax sta sviluppando in collaborazione con Salesforce; e infine Appointment Assistant, che grazie agli aggiornamenti di stato in tempo reale e alla  tecnologia GPS permette di aggiornare automaticamente i clienti sulla posizione e l'orario stimato di arrivo del tecnico.

Salesforce Field Service è solo l'ultima delle innovazioni proposte da Salesforce in seguito dell’acquisizione lo scorso anno di ClickSoftware, e sarà disponibile con tutte le funzionalità tra ottobre e novembre 2020.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori