Logo ImpresaCity.it

SAS Forum Milano, un viaggio nei nuovi analytics

Le evoluzioni nella piattaforma di casa e i nuovi investimenti in innovazione al centro dell’ormai tradizionale appuntamento

Edizione numero 14 per quello che è da tempo un appuntamento classico. Il SAS Forum si è svolto a Milano a inizio giugno, alla presenza di più di 2000 partecipanti, tra imprenditori, manager, esperti e data scientist, che si sono confrontati sui temi più innovativi in ambito Advanced Analytics, Intelligenza Artificiale e trasformazione. Digitale. Una giornata densa di appuntamenti e approfondimenti, scandita dal tema portante “Shape the New – orchestrate your analytics journey”, a voler significare l’intento di dare forma all’innovazione, oltre che stimolare un nuovo modo di pensare e approcciare il cambiamento.

Siamo alla soglia di una fase successiva dell’era dell’innovazione, dove è possibile trasformare interamente il mondo attorno a noi, trovando soluzioni a problemi che sembravano irrisolvibili e sostenendo l’agire umano, attraverso straordinarie modalità prima impensabili. Analytics e Intelligenza Artificiale permettono di approcciare nuove conquiste. Un processo che coinvolge spinta a conoscere, scoperta di intuizioni, ingegnerizzazione di soluzioni e infine trasformazione”, ha spiegato Marco Icardi, Regional Vice President di SAS e CEO di SAS Italy.

Investire nell’AI

Incontrando la stampa, Mirella Cerutti, Country manager di Sas Italy, ha posto l’accento sull’investimento, annunciato recentemente, di un miliardo di dollari nell’arco del prossimo triennio sull’Intelligenza Artificiale, allo scopo di “intensificare e rafforzare la nostra presenza nel mondo AI e Machine Learning, lavorando sull’evoluzione della nostra piattaforma di analytics, che ha già da tempo avuto un’importante innovazione nei riguardi del cloud, con il passaggio dal mondo classico on premise verso un mondo aperto, sia verso il cloud sia verso altri sistemi, con il mondo open source in particolare, dove SAS mantiene il suo ruolo di piattaforma di riferimento anche ai fini della governance”.

Un’altra delle rilevanti aree di investimento di SAS, questa volta in ambito italiano, è nel campo della scuola, “Academy”, come dice Mirella Cerutti, che non riguarda solo l’università ma anche il mondo delle scuole superiori, allo scopo di far crescere i ragazzi nella cultura del dato e negli Analytics, attraverso una piattaforma online di Digital Learning.
sasforummilan 1

Piattaforma in evoluzione

Entrando nel dettaglio delle nuove caratteristiche della SAS Platform, vengono oggi offerte innovazioni per l'intelligenza artificiale, in particolare in ambito machine learning, computer vision, elaborazione del linguaggio naturale (NPL) e altre tecnologie a supporto dell’AI. In particolare, l’investimento di un miliardo di dollari intende perfezionare anche un software di computer vision che permetterà alle aziende di sfruttare i dati visivi per migliorare i risultati di business. “Grazie alla nostra innovazione continua, ben evidente nella piattaforma e nelle tecnologie di intelligenza artificiale di SAS, data scientist, manager e responsabili aziendali che operano in prima linea possono cambiare la traiettoria delle loro organizzazioni attraverso gli analytics”, ha sottolineato al riguardo Jim Goodnight, CEO di SAS.  

Con la più recente versione della piattaforma, SAS automatizza tutte le attività complesse necessarie per costruire modelli analitici performanti. Le attività di pulizia e trasformazione dei dati, come la selezione delle migliori variabili, la costruzione, il confronto, l’implementazione e l’addestramento dei modelli, sono automatizzate utilizzando best practice. Oggi la piattaforma SAS è in grado di confrontare automaticamente migliaia di modelli analitici aiutando a scegliere la soluzione migliore per un determinato problema di business. Grazie al natural language generation (NLG), i risultati analitici sono visualizzati in un linguaggio semplice, dando modo agli utenti anche non tecnici di interpretare facilmente i risultati e prendere decisioni di business più rapidamente. Tutto questo, spiegano in SAS, aiuta a democratizzare l'analisi dei dati: business user e manager possono infatti utilizzare l'intelligenza artificiale insieme a data scientist ed esperti di analytics, e capire come e perché l’analisi abbia prodotto determinati risultati.

Focus sui Partner

Infine, si parla anche di mercato e di partnership, “storicamente siamo molto conosciuti nell’area Finance, ma siamo anche molto presenti in ambiti come le Telco, il Pharma e le Utility, oltre che nel mondo della Pubblica Amministrazione, anche se quest’ultimo fatto forse non è molto noto. Quello che però è da sottolineare è che da qualche anno abbiamo aperto ai Partner per raggiungere l’ambito delle aziende medie o piccole attraverso i reseller, e continuiamo a investire moltissimo per creare e rafforzare le competenze dei nostri reseller, affinché divulghino la nostra capacità sul mercato”, ha concluso Mirella Cerutti.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Se vuoi ricevere le notifiche delle notizie più importanti della giornata iscriviti al canale Telegram di ImpresaCity al link: t.me/impresacity
Pubblicato il: 10/06/2019

Speciali

Speciali

Gli ERP nell’era della trasformazione digitale

Speciali

NetApp Data Driven Academy