Logo ImpresaCity.it

Ericsson a tutto 5G: lo accenderà a livello globale già nel 2019

Il numero uno mondiale della società illustra la strategia del colosso durante il Mobile World Congress in corso a Barcellona

Redazione Impresacity

Börje Ekholm, Presidente e CEO di Ericsson, non ha usato mezzi termini. “Nel 2019 implementeremo davvero il 5G in tutto il mondo”, ha affermato durante il MWC 2019 di Barcellona, sottolineando il ruolo del nuovo standard come infrastruttura critica, in grado di dare ampi vantaggi agli early adopter.

Ekholm ha anche ricordato che Ericsson ha annunciato accordi commerciali 5G con 10 operatori e 42 protocolli di intesa, sottolineando che la società sta già implementando reti 5G in tutto il mondo: negli Stati Uniti, in Europa, Asia e Australia.

I consumatori e le imprese aspettano l’arrivo del 5G”, ha proseguito Ekholm. “Secondo una ricerca Ericsson ConsumerLab, un terzo degli utilizzatori di smartphone a livello globale sostituirà immediatamente o al massimo entro sei mesi il proprio operatore di telefonia con uno che ha attivato il 5G. Oggi, gli Stati Uniti e l’Asia stanno guidando l’implementazione del 5G”.

Secondo Ekholm, i primi beneficiari 5G su scala commerciale saranno i consumatori di banda larga mobile che sperimenteranno un aumento di capacità significativo e altamente efficiente in termini di costo, che faciliterà nuove applicazioni di Realtà Aumentata e Realtà Virtuale in aree quali il gaming e le trasmissioni sportive. Ha inoltre sottolineato come il 5G porterà verso l'Internet industriale, citando come esempi le continue collaborazioni sia nella robotica mobile sia nei veicoli autonomi all-electric.

Ekholm ha evidenziato come l'hardware dell’Ericsson Radio System sia 5G-ready già dal 2015 e possa essere utilizzato anche per il 5G New Radio (NR) tramite l’installazione di software da remoto. “Il nostro Ericsson Spectrum Sharing è il modo più economico e praticabile per introdurre il 5G nelle bande esistenti, raggiungendo una copertura nazionale immediata”, ha affermato. “Possiamo mixare in modo dinamico il traffico 4G e 5G sullo stesso spettro: con la condivisione dello spettro, i nostri clienti godono di un reale vantaggio in ambito 5G”.

Infine, Ekholm ha annunciato che Ericsson intende acquisire le divisioni antenne e filtri per le reti mobili di Kathrein, ampliando le capacità e le competenze dell’azienda nel settore delle antenne attive e passive.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Se vuoi ricevere le notifiche delle notizie più importanti della giornata iscriviti al canale Telegram di ImpresaCity al link: t.me/impresacity
Pubblicato il: 26/02/2019

Speciali

Download

Gestire la sicurezza alla convergenza tra IT e OT

Speciali

La sanità alla prova della trasformazione digitale