Logo ImpresaCity.it

Amazon Web Services pronta ad aprire data center in Italia

Dal 2020 sarà attiva la nuova Regione AWS Europe (Milan), per servire meglio i clienti locali

Redazione Impresacity

Amazon Web Services (AWS) ha annunciato l'apertura di una nuova regione in Italia per l'inizio del 2020. La futura Region AWS Europe (Milan) comprenderà tre Availability Zone e sarà la sesta regione AWS in Europa, insieme a Francia, Germania, Irlanda, Regno Unito e Svezia.

I servizi cloud di AWS sono ovviamente già usati da moltissime aziende italiane. La società ha citato come esempi particolari tre grandi aziende (ENEL, Pirelli e GEDI Gruppo Editoriale), realtà del settore pubblico come il Comune di Cagliari (che ha utilizzato AWS per supportare le elezioni municipali nel 2016), gli istituti accademici e di ricerca come l'Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) e startup di successo come Musixmatch o Satispay.

Secondo Andy Jassy, Chief Executive Officer di Amazon Web Services, "Una regione italiana di AWS rende ancor più semplice per le aziende e le organizzazioni governative italiane reinventare ed evolvere le esperienze dei clienti e dei cittadini per molti decenni a venire".

aws summit 2018Un momento del AWS Summit 2018L'aggiunta della nuova Regione AWS Europe (Milan) consentirà alle organizzazioni di fornire una minore latenza agli utenti finali in Italia. I clienti locali con requisiti di sovranità sui dati saranno in grado di archiviare i propri dati in Italia con la garanzia di mantenere il controllo completo sulla collocazione dei propri dati. Chi ha implementato sistemi conformi al GDPR può ora accedere ad una nuova regione AWS nella UE.

La nuova Regione AWS Europe (Milan) offre poi tutti i servizi collegati alle tecnologie più innovative implementate da AWS: analytics, intelligenza artificiale, IoT, machine learning, serverless. Non è peraltro un fulmine a ciel sereno: lato infrastrutture locali, già nel 2012 AWS ha lanciato un Point of Presence (PoP) a Milano, che attualmente fornisce i servizi Amazon CloudFront, Amazon Route 53, AWS Shield e AWS WAF. Nel 2017 è stata lanciata una seconda sede PoP a Palermo. Nel 2016, AWS ha acquisito NICE Software con sede ad Asti, attiva in campo HPC.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 13/11/2018

Speciali

speciali

Check Point Experience, il futuro della cybersecurity è servito

speciali

Red Hat Open Source Day 2018, l’open source ridisegna il mondo