Il cloud di Oracle al servizio del CERN per altri tre anni

Rinnovata la partnership che riguarda l’infrastruttura di ricerca utilizzata per studiare la struttura fondamentale dell’universo e altri fenomeni come l’energia oscura

Tecnologie
Il CERN, l’Organizzazione Europea per la Ricerca Nucleare, ha rinnovato la partnership con Oracle per altri tre anni, confermando la collaborazione istituita nel quadro del programma di ricerca e sviluppo CERN openlab, il framework di ricerca in cui scienziati e aziende IT possono operare insieme.

CERN openlab rappresenta un contesto unico nel suo genere per la cooperazione tra scienza e industria privata fin dal 2001. In questo programma, il CERN, che ha sede a Ginevra, collabora con le più importanti aziende IT sullo sviluppo congiunto di tecnologie a elevate performance da usare per la ricerca di base nella fisica. Partner del programma dal 2003, Oracle è uno dei maggiori membri ed è attualmente coinvolta in quattro progetti attivi, e ha avviato quest’anno un nuovo ciclo triennale.

Tra gli obiettivi della partnership con Oracle, spiega una nota, vi è quello di sviluppare un’infrastruttura cloud a elevate performance in grado di immagazzinare e analizzare enormi quantità di dati di controllo, come quelli generati dalle infrastrutture di ricerca usate nei laboratori per sondare l’origine dell’universo. Oracle può anche fare uso di quanto apprende lavorando al programma per offrire ai suoi clienti tecnologie cloud sempre più sofisticate.

CERN openlab è un progetto vincente per tutti coloro che ne fanno parte” ha dichiarato Eric Grancher, Leader of Database Services Group del CERN. “Dà alle aziende che collaborano con noi un modo per ottenere dei preziosi feedback, testando le loro soluzioni in uno degli ambienti tecnologici più complessi e impegnativi.  Noi invece possiamo valutare il potenziale delle nuove tecnologie per future applicazioni quando sono nelle prime fasi del loro sviluppo. Inoltre, CERN openlab è un ambiente scientifico neutrale in cui le aziende possono dialogare”.

Gli obiettivi di ricerca del CERN sono estremamente affascinanti e le tecnologie sviluppate nel laboratorio hanno avuto un impatto significativo anche sulla nostra vita quotidiana. Per questo siamo davvero lieti di rinnovare la nostra partnership con CERN openlab e speriamo di lavorare insieme per sviluppare tecnologie ancora più potenti, che faranno avanzare sia la scienza sia il settore privato” ha commentato David Ebert, Director-Government, Education, Healthcare Industry Solutions di Oracle EMEA.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Webinar

Attacco al cloud, così stanno sabotando la ripartenza. Correre ai ripari, evitare rischi

Speciale

Obiettivo PMI Italiane

Speciale

Stampa gestita: il servizio conquista

Speciale

HPE Innovation Lab NEXT: ripartire con la co-innovazione

Webinar

La cyber security agile per la nuova IT

Calendario Tutto

Magazine Tutti i numeri

ImpresaCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori