Logo ImpresaCity.it

Il 5G "chiavi in mano" di Juniper ed Ericsson

Juniper Networks ed Ericsson hanno sviluppato un'offerta congiunta da proporre ai service provider che stanno realizzando le proprie infrastrutture 5G

Redazione Impresacity

Gli operatori mobili stanno affrontando il problema della crescente complessità delle loro reti come lo stanno facendo le Telco in generale: puntando in maniera crescente sulla virtualizzazione delle funzioni di rete. Questo approccio è praticamente obbligatorio quando si tratta delle reti 5G, i cui molteplici casi d'uso sarebbero impossibili da gestire con infrastrutture di concezione tradizionale.

Il problema che si pone agli operatori mobili è che una rete 5G, a differenza di una rete fissa, è la combinazione di tre strati: accesso radio, trasporto, core. Non è banale realizzare una infrastruttura con funzioni di rete, e applicazioni soprastanti, che si estendano in modo omogeneo tra le tre parti. Per questo molti produttori di apparati e di piattaforme per le Telco hanno stipulato alleanze tecnologiche mirate o comunque sviluppano soluzioni la cui interoperabilità è garantita.

Juniper Networks ed Ericsson hanno da tempo un'alleanza di questo tipo e ora l'hanno concretizzata in modo specifico con una gamma di soluzioni architetturali congiunte per il mondo 5G. L'obiettivo è realizzare reti di trasporto e di accesso fisse-wireless che possano essere gestite in maniera integrata. E che siano sufficientemente prestanti - per banda, latenza ed affidabilità - da supportare i vari profili di utilizzo del 5G, dai veicoli connessi alla distribuzione di contenuti multimediali.
5g graficaIn concreto, la collaborazione tra Juniper ed Ericsson prevede la vendita congiunta di una gamma di prodotti che, essendo pre-integrati e pre-testati per operare insieme, possono realizzare in maniera più semplice una architettura di rete 5G con anche funzioni di sicurezza. Ericsson contribuisce ovviamente con i suoi prodotti radio, mentre Juniper Networks mette in campo soluzioni di routing, di trasporto WAN e di sicurezza. La piattaforma software di gestione scelta è quella di Ericsson, estesa anche ai prodotti Juniper.

Più in dettaglio, la soluzione completa delineata dalle due società comprende i prodotti Ericsson delle serie 6000 e Mini-Link per l'accesso radio e la parte di fronthaul/backhaul. Juniper vi aggiunge le unità delle serie MX e PTX per la parte di trasporto ottico, con in più i gateway della serie SRX per le funzioni di firewalling già a livello di base station.
Pubblicato il: 05/09/2018

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud