Logo ImpresaCity.it

In arrivo un chip ARM Snapdragon 1000 per supportare Windows 10?

Qualcomm starebbe finalizzando un processore Snapdragon particolarmente potente per una nuova generazione di dispositivi Windows 10

Redazione Impresacity

La promessa di poter eseguire Windows 10 e le sue applicazioni su sistemi con processori ARM si è concretizzata qualche tempo fa con l'annuncio degli Always Connected PC. Ma chi punta a dispositivi Windows particolarmente portatili e con grande autonomia è sempre frenato nel suo entusiasmo dall'insuccesso di Windows RT: avere processori poco potenti significa avere anche una esperienza d'uso deludente.

Potrebbe non essere così in futuro: aumentano le indiscrezioni sul lancio del - per ora ipotetico ma plausibile - processore Snapdragon 1000, sviluppato da Qualcomm proprio per supportare degnamente i futuri laptop e 2-in-1 con Windows 10. L'annuncio dei primi prodotti Windows 10 con chip Snapdragon 835 potrebbe quindi essere stato giusto un "tappabuchi" in attesa non solo del passaggio, già pianificato, ai processori Snapdragon 845/850 ma anche dell'arrivo di un chip di fascia evidentemente superiore.

Va detto che Qualcomm non ha mai accennato all'ipotetico Snapdragon 1000, circolano però in rete alcune indiscrezioni legate a profili di tecnici su LinkedIn e ad un kit preliminare di sviluppo. Si tratterebbe di un SoC (System-on-a-Chip) a 64 bit progettato per offrire prestazioni analoghe a quelle delle CPU Intel Core delle famiglie a bassa potenza (Y e U).

Se le indiscrezioni sono vere, Snapdragon 1000 dovrebbe basarsi sulla microarchitettura ARM Cortex-A76 e avere una potenza complessiva di 12 Watt. L'ipotesi è che un SoC del genere possa dare prestazioni al livello di un Core i5-U di generazione Skylake, quindi più che adeguate per gli ultraportatili di cui si parla da tempo.

La curiosità sta semmai nel fatto che si parla anche di configurazioni in cui il processore Snapdragon 1000 non è saldato sulla scheda madre, come ormai è normale per i portatili, ma montato su un suo socket. Questo lascia pensare anche allo sviluppo di micro-PC Windows ARM.
Pubblicato il: 26/06/2018

Speciali

speciali

Cybertech Europe 2018

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce