Logo ImpresaCity.it

Top500 Supercomputer: è Lenovo il maggior fornitore globale

Quasi un quarto dei 500 supercomputer più potenti del mondo usa le tecnologie del colosso cinese

Redazione Impresacity

Praticamente uno su quattro. Oppure il 23,4 per cento, per chi ama le percentuali precise. Dei 500 supercomputer della classifica globale “TOP500”, sono infatti ben 117 quelli basati sulle tecnologie Lenovo, che proprio a fine giugno ha raggiunto il traguardo di più grande provider di supercomputer al mondo presso l'International Supercomputing Conference (ISC) di Francoforte. 

Le soluzioni di High Performance Computing e AI del Lenovo Data Center Group sono utilizzate in molti campi, tra cui ricerca sul cancro e sul cervello, astrofisica, scienze climatiche, chimica, biologia, intelligenza artificiale, settore automotive e aeronautico, e vengono impiegate anche in 17 delle 25 principali università e istituzioni di ricerca di tutto il mondo. In Italia, presso il CINECA, il più grande centro di calcolo nel nostro Paese, è installato Marconi, uno dei supercomputer più efficienti in termini di energia al mondo, con progetti di ricerca che spaziano dalla medicina di precisione alle auto a guida autonoma. 

"L'anno scorso ci eravamo preposti di raggiungere l'obiettivo di diventare il più grande fornitore al mondo di sistemi di calcolo TOP500 entro il 2020. Abbiamo raggiunto questo obiettivo due anni prima del nostro piano originale", ha dichiarato Kirk Skaugen, Presidente di Lenovo Data Center Group. "Questo risultato importante è una testimonianza del nostro impegno a offrire innovazione e prestazioni all'avanguardia, per essere il partner più affidabile al mondo per i data center".   
Pubblicato il: 25/06/2018

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud