Logo ImpresaCity.it

Da Juniper Networks una nuova piattaforma di routing per 5G e IoT

Programmabilità al top e maggiore flessibilità caratterizzano la Universal Routing Platform MX Series 5G

Autore: Redazione Impresacity

La piattaforma MX di Juniper arriva alla quinta generazione, per fornire networking basato sia su hardware sia su software in grado di mettere i carrier e i clienti cloud e di tipo enterprise nelle condizioni ideali per fornire servizi avanzati. La nuova MX Series 5G Universal Routing Platform prevede anche una serie di innovazioni software che garantiscono la programmabilità, le performance e la flessibilità necessarie per il deployment rapido dei servizi.  

I service provider si trovano a un punto in cui crescono sempre più i costi di gestione delle reti complesse, quelle capaci di ospitare le applicazioni di nuova generazione che fanno un intenso uso delle risorse, come il 5G e i servizi gestiti basati su SD-WAN sicure. Non solo: sulla spinta dei dati generati dai sensori IoT, dal cloud computing e dal telco edge distribuito, se le reti rimangono statiche, si estenderanno a dismisura, senza contare che le attuali infrastrutture sono diventate troppo complesse, costose e vulnerabili alle cyberminacce perché i service provider possano gestire la scalabilità e l’agilità richieste da questi nuovi servizi.  

È proprio per affrontare questi problemi e supportare la nuova generazione di routing per far fronte a 5G, IoT e nuovi servizi di business, che Juniper ha realizzato MX Series 5G Universal Routing Platform con nuovi processori per una programmabilità futura quasi infinita, oltre a un 5G Control and User Plane Separation (CUPS) aperto e accelerato via hardware a garanzia di prestazioni, scalabilità e libertà di scelta, e con uno chassis universale progettato per garantire semplicità operativa, risparmio e maggiore agilità.  

Secondo quanto reso noto dall’azienda, i modelli MX10008 e MX100016 saranno disponibili nella seconda metà di quest’anno, mentre le schede Penta Silicon per MX960, MX480 e MX240 saranno disponibili nel Q1 del 2019. Infine, il supporto CUPS sarà disponibile nella prima metà del 2019.
Pubblicato il: 14/06/2018

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud