Cresce lo storage enterprise, a vincere sono gli ODM

I fornitori degli hyperscaler crescono molto più del mercato, tra i brand c'è un duopolio Dell-HPE

Trasformazione Digitale Cloud
La focalizzazione delle imprese di qualsiasi settore sull'analisi dei dati come elemento di vantaggio competitivo ha una prevedibile conseguenza: servono soluzioni di storage più capaci ed efficienti, che vanno cercate sul mercato. Ecco perché il mercato dello storage enterprise cresce e nel primo trimestre 2018 lo ha fatto con una velocità inusuale, determinata proprio dalla ricerca di nuove soluzioni da parte delle grandi realtà.

I dati IDC indicano che nel trimestre considerato il mercato ha mosso circa 13 miliardi di dollari a livello mondiale, con una crescita anno su anno del 34% circa. Ancora maggiore la crescita in volumi: nel trimestre sono stati installati 98,8 exabyte con un incremento del 79%.

Come in altri settori, però, a festeggiare non sono i grandi brand ma il complesso dei produttori ODM (Original Design Manufacturer) che forniscono direttamente i grandi hyperscaler. Questi sono i principali utenti dei grandi sistemi di storage e nel trimestre hanno portato i loro fornitori a un giro d'affari complessivo di 3,1 miliardi di dollari: quasi il 24% del mercato e soprattutto un incremento del 80,4% anno su anno.

idc storage 1q18
Anche i grandi brand crescono, ma meno e mostrando una tendenza al consolidamento del mercato intorno ai primi. A crescere più della media è stata solo Dell, che ha distanziato un po' HPE e soprattutto NetApp. Più lontane Hitachi e IBM, in calo stagionale.

Vediamo uno scenario simile se consideriamo solo i sistemi esterni di storage, settore che nel trimestre ha generato business per 6,3 miliardi di dollari con una crescita anno su anno del 19,3%. Guida sempre Dell con il 32,9% di market share, seguita da NetApp (14,2%) e HPE (10,4%). Poi Hitachi (7,3%) e IBM (5.8%).

IDC indica poi cifre interessanti per lo sviluppo dei sistemi di storage flash. Gli All Flash Array (AFA) hanno generato business per 2,1 miliardi di dollari (+54,7% anno su anno) mentre gli array ibridi hanno mosso qualcosina in più (2,5 miliardi) ma con una crescita inferiore (+23,8%).
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Webinar

Attacco al cloud, così stanno sabotando la ripartenza. Correre ai ripari, evitare rischi

Speciale

Obiettivo PMI Italiane

Speciale

Stampa gestita: il servizio conquista

Speciale

HPE Innovation Lab NEXT: ripartire con la co-innovazione

Webinar

La cyber security agile per la nuova IT

Calendario Tutto

Magazine Tutti i numeri

ImpresaCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori