Logo ImpresaCity.it

Dell rinnova la sua offerta di PC per le imprese

Si ampliano le linee Precision, Latitude e OptiPlex per le applicazioni aziendali, puntando a coniugare produttività e flessibilità d'uso

Redazione Impresacity

Se i numeri ci dicono che il mercato PC resta quantomeno stabile solo grazie agli investimenti delle imprese, per i produttori di personal computer è meglio tenere alta l'attenzione delle aziende con prodotti sempre nuovi. Dell ci prova rinnovando la sua linea business per la parte notebook e desktop, puntando anche su concezioni di prodotto innovative come una workstation grafica in versione 2-in-1 per la massima portabilità. Il focus principale è appunto sulla mobilità coniugata alla produttività, una sinergia importante per andare incontro alla richiesta di flessibilità nella gestione del proprio lavoro.

Il modello più di spicco della nuova lineup Dell è appunto la workstation grafica Precision 5530 2-in-1, definita come "la workstation mobile da 15 pollici 2-in-1 più piccola al mondo". Segue la tendenza del mercato che va verso portatili in grado di funzionare in varie modalità e quindi anche come tablet, sfruttando un pannello 4K "touch" che si può anche usare con una penna come una tavoletta grafica (supporta 4.096 livelli di pressione). A muovere la workstation sono processori Intel Core i7 di ottava generazione e una parte grafica Radeon Pro WX Vega M GL. Dovrebbe trattarsi di una versione "pro" e quindi migliorata del chip Vega sviluppato da AMD e Intel.

A chi non serve tanta portabilità ma preferisce un po' di potenza in più è destinata la versione "classica" della workstation Dell Precision 5530. Qui il fattore di forma è quello tradizionale del notebook da 15 pollici, lo schermo è sempre 4K, la parte grafica può comprendere schede Nvidia Quadro P2000 mentre i processori possono essere anche Intel Xeon. Salendo di livello si segnalano le nuove workstation grafiche Dell Precision 7730 e 7530, sempre con processori Intel (Core e Xeon) e grafica AMD Radeon WX o Nvidia Quadro. Dell sottolinea che la versione 7530 può integrare storage SSD PCIe sino a 6 terabyte ed è VR-ready, mentre la versione 7730 è adatta ad applicazioni di machine learning.


dell latitude 5491Dell Latitude 5491
Per i notebook più convenzionali della linea Latitude si è lavorato soprattutto alla riduzione delle dimensioni e all'aumento della autonomia. Il risultato sono i nuovi modelli Dell Latitude 5491 e 5591, che hanno una durata della batteria dichiarata sino a 19 ore, processori Intel Core i5 o i7 di ottava generazione con funzioni vPro e grafica Nvidia. Data la destinazione business, i nuovi portatili hanno varie opzioni interessanti per la loro gestione in azienda: lettori di Smart Card, autenticazione a più fattori, remote management via Dell Client Command Suite e Microsoft AutoPilot, integrazione con VMware Workspace One.

Non saranno magari più molto popolari, ma i desktop nelle imprese hanno sempre il loro spazio. Dell ha conseguentemente rinnovato anche la linea OptiPlex, introducendo nella famiglia aziendale alcuni modelli all-in-one. Si tratta delle versioni OptiPlex 7760 AIO con display 4K da 27 pollici, 7460 AIO (23,8 pollici Full HD) e 5260 AIO (21,5 pollici con opzione multitouch). L'attenzione non è solo al design esterno ma anche alla componentistica interna: processori Intel Core vPro di ottava generazione, memoria sino a 32 GB e supporto ai moduli Optane.

dell optiplex tower
Gli altri annunci della linea desktop comprendono in particolare un modello - OptiPlex XE3 - per l'utilizzo in applicazioni retail e manufacturing, dotato di elevata potenza (processori Intel Core di ottava generazione, RAM sino a 64 GB) ma anche di caratteristiche come la resistenza a vibrazioni, alle elevate temperature e alle infiltrazioni di polveri. Concezione invece molto più tradizionale per i nuovi OptiPlex 7060, 5060 e 3060.

Dell ha anche pensato ad aggiungere, trasversalmente alla gamma PC, nuove funzioni di sicurezza che estendono quelle di Dell Data Guardian e Dell Encryption per la protezione dei dati sia quando sono memorizzati sui PC sia in transito. Per quest'ultimo ambito Data Guardian tra l'altro ora protegge anche i formati proprietari di dati associati alle applicazioni sviluppate in proprio dalle aziende utenti, andando oltre i formati più classici come i PDF. Per la cifratura e quindi la protezione dei dati "at rest", Dell Encryption è stato potenziato in modo da soddisfare meglio i requisiti delle organizzazioni governative USA.
Pubblicato il: 26/04/2018

Speciali

speciali

Cybertech Europe 2018

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce